L’ultimo capitolo della saga dei pirati, che cavalcano di più l’onda di quest’ultimo decennio, esce con questo capitolo da cinque anni dal quarto, probabilmente la storia che riprende dal terzo episodio avrebbe dovuto essere la storia che proseguiva nel quarto, con il ritorno un pò trainato di Will Turner, ma che avrebbe avuto un soggetto perfetto per cui valeva la pena continuare la storia, il figlio di Will turner e Elizabeth Swann, alla ricerca di Jack Sparrow, per cercare insieme nella ricerca del tridente di Poseidone , l’unico oggetto in grado di spezzare le maledizioni, con l’aiuto della affascinante e intraprendente astronoma Carina Smith!
L’entrata in scena del capitano come accade in tutti gli episodi è spettacolare per il resto la storia appare un pò fiacca e trainata, accompagnata da un cattivo di turno carismatico ma che in fondo risultava abbastanza inutile.
Da apprezzare i giovani protagonisti che almeno danno una ventata di freschezza, ma perfino per uno come Johnny Depp che di esperienza ne ha, il suo capitano risulta monotono e non più ricco di sfumature, come una volta.
Sebbene il titolo dovrebbe rappresentare la storia centrale così non sembra, perché la caratteristica di questa saga è la situazione dei vari personaggi, così il titolo sembra più un diversivo per la storia (era molto meglio mantenere il titolo originale) .
Il ritorno di vecchi personaggi fa ben sperare in un gradito ritorno…e chissà che non dobbiamo aspettarci altro!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film