Ron Howard è riuscito, con grande talento e abilità, ha riportare sul grande schermo una storia avvincente,di grande coraggio e umanità,lasciando gli spettatori letteralmente affascinati. L’interpretazione di Daniel Bruhl è assolutamente divina; Oltre alla grande somiglianza estetica con Niki Lauda, l’attore ha lasciato trasparire la vera essenza del suo personaggio che, attraverso movimenti, pause e sguradi è riuscito ad evidenziarne la sicurezza,il controllo, l’astuzia ed infine l’umanità e la sportività. Non è da meno Chris Hemsworth che dà vita a James hunt, un pilota estroverso, istintivo, quasi imprudene ed intrepido, distante dall’immagine precisa e pacata di Lauda. Il cardine della storia è infatti il rapporto tra i due nemici/amici piloti, tra i quali vige un grande senso di rispetto e riconoscimento, ma soprattutto di competizione,la stessa che aiuterà Lauda a combattere contro un tragico destino e a rialzarsi per ricomniciare a vivere,ritornando a gareggiare.
La ricostruzione della vicenda è accurata e appasionante, i dialoghi avvincenti e dinamici,ottimo il cast e il susseguirsi delle scene: Il film colpisce ed emoziona!..anche per coloro che non apprezzano la formula 1!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film