Sotto Assedio – White House Down
L’agente della polizia di Washington John Cale (Channing Tatum), si vede negato il lavoro dei suoi sogni con i Servizi Segreti per la protezione del Presidente James Sawyer (Jamie Foxx). Non volendo deludere la sua bambina, John la porta a fare una visita alla Casa Bianca, quando l’intero complesso viene preso d’assalto da un gruppo armato paramilitare. Con il governo nazionale nel caos ed il tempo che scorre inesorabile, ora sta a Cale salvare il Presidente, sua figlia, e il Paese. Sotto Assedio – White House Down si presenta come un film dalla trama abbastanza semplice,basato su storie viste e riviste,cliché più che scontati del cinema moderno e situazioni alquanto surreali,oltre al fatto che,come al solito siamo sfortunatamente limitati dal vedere più pistole,mitra,lanciarazzi e fucili che la qualità della recitazione degli stessi protagonisti. Sia una buona colonna sonora che delle ottime scene d’azione rendono il film piacevole,coinvolgente e molto vivace,soprattutto nella parte finale.Infatti,proprio dalla prima scena lo spettatore riesce bene ad entrare nella storia,percependo tutta la drammaticità dell’attacco terroristico che coinvolgerà gli Stati Uniti D’America e molto presto il resto del mondo. Tuttavia gli eccellenti effetti speciali,la post-produzione e tutta la magia del Green Screen ovviamente non basta per elevare la pellicola nel podio dei film più notevoli di quest’anno.

Voto:3/5

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film