C’era una volta un tenero orsacchiotto di pezza… bè, in realtà non era poi così tenero…

“Ted” è un film che riesce a farci fare un tuffo nel passato e nella nostra infanzia, e allo stesso tempo è in grado di darci un quadro completo della parte frivola e mondana della società moderna.

Se all’inizio ci fa credere che i sogni possono diventare realtà, che il desiderio di un bambino espresso ad una stella cadente può essere più forte di qualsiasi cosa (tranne di un aereo apache) e che può esistere un’amicizia che duri per sempre, dopo pochi minuti veniamo proiettati in una vita fatta di sesso, droga, fumo, donne, tanto sballo e poco senso del dovere.

Quindi detta così potrebbe sembrare una trama mediocre… ma se vi dicessi che il protagonista di tutte queste azioni è un orsacchiotto di pezza!? Le cose cambierebbero drasticamente!

Ebbene sì, Ted è un orsetto che, per magia, dopo il desiderio espresso dal bambino al quale era stato regalato, ha preso vita ed è in grado di parlare, camminare, mangiare e… fare molte altre cose più o meno discutibili…

Ted e John fin da piccoli sono sempre stati inseparabili, sono diventati grandi insieme e hanno passato fianco a fianco tutte le fasi della crescita, tanto che ora, all’alba dei suoi 35 anni, John vive ancora con lui, nonostante conviva anche con la sua ragazza.

Insieme ne fanno di tutti i colori, compreso farsi di bong di primo mattino. Lori, la ragazza di John, non è per niente d’accordo sulla loro condotta e vorrebbe che il suo fidanzato cominciasse a crescere e si dimostrasse più responsabile. A quanto pare questa cosa è possibile solo con l’allontanamento del suo migliore amico peloso.

Tutto questo porterà a situazioni esilaranti e ad altre strappalacrime.

Per tutta la durata del film sono presenti molte parolacce e riferimenti totalmente espliciti a sesso, droghe, alcool e fumo. Ma tutto questo non dà fastidio poichè si è troppo impegnati a ridere, soprattutto vedendo che il tutto è messo in atto da un orsacchiotto.

E che dire poi dei riferimenti e alle partecipazioni di guest star d’eccezione!? Ad esempio Sam “Flash Gordon” Jones, Nora Jones, Ryan Reynolds… e poi la citazione ai Griffin (Ted è infatti doppiato dalla voce di Peter Griffin), a Taylor Lautner (attore della Twilight Saga)… etc.

In conclusione è un film che consiglio assolutamente, perchè a volte sono le storie più demenziali e assurde quelle che divertono di più e rimangono maggiormente impresse nella mente. Inoltre chi non ha mai desiderato che il proprio orsacchiotto di pezza per magia cominciasse a parlare!? Questa è l’occasione per scoprire come sarebbe stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film