16 Novembre 2011.
Questa la data molto attesa da milioni e milioni di persone. Non solo da teenagers, ma anche da le TwilightMoms e da tutti coloro che hanno preso una cotta per il vampiro centenario dalla bellezza impossibile di nome Edward Cullen, o in alternativa, da chi si è innamorato follemente del muscoloso licantropo Jacob Black. Eh si, pare che la “febbre” di Twilight abbia colpito tutti e che non sia una semplice febbre passeggera..
Ora questo gran giorno è finalmente arrivato e le sale dei cinema di ogni città si riempiranno di numerose folle urlanti in preda a un mix di emozioni tra gioia, eccitazione, agitazione e pazzia. Sì, perchè nessuno può capire cosa si prova in questa occasione se non se si è dei veri Twilighter; quella fiducia riposta nel regista Bill Condon, nella sceneggiatrice Melissa Rosenberg, nel produttore Wyck Godfrey e in tutti gli attori del cast.. ma.. sarà una fiducia ben riposta? O potremo ritrovarci di fronte a un’enorme delusione?

Io, da Twilighter, al termine del film son rimasta spiazzata. Non avevo ben capito inizialmente come mi sentissi. Delusa o soddisfatta? Dopo pochi minuti realizzai che ero veramente molto soddisfatta. Mi veniva da piangere (ancora e ancora) da quanto perfetto era il film. Più tardi, ragionandoci per bene, mi resi conto che Bill Condon aveva fatto un lavoro davvero COMPLETO in tutti i sensi. Completo perchè ha unito comicità, tristezza, disperazione, gioia, agitazione, “horror”, suspense, agonia, romanticismo e dolcezza tutto in un unico film di due ore. Mi è piaciuto moltissimo e entra di diritto tra i miei registi preferiti della saga (insieme a Catherine Hardwicke) perchè lui ha pensato a tutto, a ogni cosa. E’ riuscito perfino a inserire tanti piccoli riferimenti ai precedenti film, come i cappelli dei diplomi o la battuta di Jessica “e sennò chi si sposerebbe mai a 18 anni se non si è incinta?”. Ho amato tantissime cose di Breaking Dawn parte 1; anche perchè, come promesso, il film è rimasto molto aderente al libro.
In conclusione è un film davvero meraviglioso che merita tantissimo. Io tornerò a vederlo.. sicuramente.. svariate volte! E voi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film