Sebastian Stan sta riscuotendo sempre più successo nei panni di Bucky Barnes nella serie di Disney+ The Falcon and Winter Soldier. L’attore interpreta Bucky dal 2011, quando è comparso per la prima volta in Captain America – Il primo vendicatore. I suoi desideri legati al MCU, però, non si esauriscono qui. Se non fosse stato scelto per il ruolo di Bucky, c’è anche un altro personaggio Marvel che l’attore avrebbe voluto interpretare: è l’Avenger Hawkeye, che sullo schermo ha da sempre il volto di Jeremy Renner.

La rivelazione è arrivata durante una video-intervista doppia che Stan ha rilasciato insieme al co-protagonista di The Falcon and The Winter Soldier Anthony Mackie, ovvero Sam Wilson. I due dovevano dimostrare di conoscersi reciprocamente a fondo rispondendo a delle domande l’uno sull’altro. La domanda per Mackie era appunto chi avrebbe interpretato Sebastian Stan nel MCU se non fosse stato Bucky: l’attore ha risposto «Gambit, sarebbe un fantastico Gambit». Ma Stan l’ha spiazzato: «No, direi Hawkeye!».

Nonostante abbiano storie molto diverse, Clint Barton alias Hawkeye e Bucky condividono un’esperienza simile col dolore e un trauma del passato, un tema del resto comune in molti nuovi progetti della Fase 4 del MCU. Dopo lo schiocco di Thanos in Avengers: Infinity War, Clint ha subito la perdita della sua famiglia, mentre Bucky subisce ancora le conseguenze del suo passato distruttivo come agente dell’HYDRA.

Dopo essersi arruolato nell’esercito americano con Steve Rogers (Chris Evans) nella seconda guerra mondiale, Bucky Barnes è caduto infatti vittima della sperimentazione dell’HYDRA ed è rimasto come un burattino nelle loro mani fino agli eventi di Captain America: The Winter Soldier. Insomma, un lungo percorso di redenzione del quale stiamo ancora vedendo gli effetti in The Falcon and The Winter Soldier.

Fonte: UNILAD

Foto: Disney/Marvel

© RIPRODUZIONE RISERVATA