Animali fantastici 2 / Johnny Depp

Il regista di Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald ha deciso di rompere il silenzio in merito alla polemica sorta dopo la decisione di dare a Johnny Depp il ruolo del mago oscuro.

Le critiche nei confronti della Warner Bros. sono nate in seguito alle accuse di Amber Heard, ex moglie dell’attore, di abusi domestici. Depp è stato scagionato, ma i fan non se ne sono dimenticati e – dopo l’annuncio del suo ritorno nei panni di Gellert Grindelwald nel sequel della nuova saga scritta J. K. Rowling – sono in molti quelli intenzionati a boicottare il film.

Ora a rispondere ai fan è il regista David Yates: «Onestamente, stiamo vivendo un momento in cui tanta gente viene accusata di qualcosa da tante vittime. È trascinante e spaventoso. Per quanto riguarda Johnny, mi sembra che qualcuno lo abbia accusato di qualcosa. Io posso parlarvi solo dell’uomo che vedo ogni giorno: è una persona per bene e gentile ed questo è tutto quello che vedo. Qualunque accusa gli venga mossa non ha nulla a che vedere con l’essere umano con il quale sto lavorando».

Ha poi aggiunto: «Come testimonianza, alcune delle donne della sua vita hanno detto la stessa cosa -“Non è l’uomo che abbiamo conosciuto noi”. È una situazione molto diversa da altre dove ci sono diverse accuse negli anni. La cosa deve spingerci a riflettere sulla nostra industria che ha permesso per anni tali comportamenti. Johnny non fa parte di quella categoria. E non voglio aggiungere altro».

E voi cosa ne pensate del casting di Depp?

Leggi anche Animali Fantastici 2, annunciata la trama e il titolo del sequel

Vi ricordiamo che Animali Fantastici 2 arriverà nelle nostre sale a novembre 2018.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA