Dopo la conferma del ritorno della dottoressa Grace (Sigourney Weaver) e alcuni accenni sulle modalità della sua “resurrezione”, James Cameron ha rilasciato un’intervista allo show della ABC Nightline, rivelando nuovi dettagli sui paesaggi e i temi ambientali del sequel di Avatar, Avatar 2, che approderà nelle sale nel dicembre 2014, seguito (anche se a lunga distanza) da un’attrazione tematica nei parchi Disney.

Come già anticipato in precedenza, Cameron ha confermato che sia Avatar 2 che Avatar 3 sono effettivamente sviluppati in contemporanea e ha ribadito che nel primo sequel gli scenari protagonisti saranno gli oceani di Pandora, il pianeta dei Na’Vi. «Come già accaduto in Avatar, vi mostreremo cose mai viste prima. A partire dagli oceani: un intero ecosistema sul design del quale non vedo l’ora di iniziare a lavorare, perché sarà spettacolare», ha esordito l’autore, che ha aggiunto che Pandora non sarà l’unico pianeta a fare da sfondo alle avventure del film. I temi ambientali, come nel primo capitolo, avranno un ruolo decisivo, anche se non diventerà qualcosa di eccessivo, perché sarebbe un errore. Avatar 2 sarà comunque un film di intrattenimento prima di tutto». E uno spettacolo visivo, come Cameron ha lasciato intendere anche in una precedente intervista: «Stiamo lavorando molto su nuovi software e nuove tecniche di animazione». Il tutto, in linea con il primo capitolo. L’obiettivo del regista infatti è chiaro: «Vogliamo che gli spettatori abbiano la stessa sensazione di eccitazione e scoperta rispetto a questo universo. Proprio come per il primo film».

Segui tutti gli aggiornamenti su Avatar

Ecco il video:

(Fonte: Abc)

© RIPRODUZIONE RISERVATA