La conclusione di Avengers: Endgame è stato un momento fondamentale per l’universo cinematografico Marvel. La fine di una saga durata undici anni ha visto anche la morte del progenitore dell’MCU, Iron Man. che ha sacrificato se stesso usando il potente Guanto dell’Infinito per salvare l’universo un’ultima volta.

Tutta colpa di Tony Stark! 

robert downey jr condivide un backstage di endgame

Tuttavia, potrebbe esserci un effetto collaterale imprevisto in questa azione, che lascerebbe un’eredità di Iron Man del tutto inaspettata. Il potere delle Gemme dell’Infinito infatti potrebbe portare all’arrivo del prossimo cattivo dell’MCU o persino restituire il suo più grande eroe.

Ultron Instinct

La teoria è quella che il potere della Gemma dell’Infinito possa essere stata assorbita dall’armatura che Iron Man indossava al momento dello schiocco delle dita. Un’idea rafforzata dal fatto che l’armatura usata in Infinity War e in Endgame fosse ispirata alla Bleeding Edge vista nel fumetto di Iron Man. Una tuta che, come visto nei comics, ha concesso dei superpoteri ad Iron Man legandosi a lui come fosse un simbionte e inserendosi nella sua struttura ossea.

ultron

Il film non ha enfatizzato questo aspetto, ma l’avanzato livello di tecnologia dell’armatura potrebbe essere stato manipolato dal potere della pietra al punto da dar vita all’armatura anche dopo la morte di Tony. Un precedente già mostrato nella creazione di Visione, portato in vita dalla Gemma della Mente. L’elevato grado di potenza generato da tutte le pietre messe insieme potrebbe aver innestato addirittura una personalità nella Mark 47, una sorta di combinazione tra l’intelligenza artificiale F.R.I.D.A.Y. presente nell’armatura di Iron Man, con le ultime tracce della mente di Tony.

Ultron II potrebbe quindi rinascere dai resti della Mark 47 di Tony Stark. Molti credono anche che l’Universo Cinematografico Marvel inizierà a prendere una traiettoria più cosmica, specialmente con l’introduzione degli Eterni. Un percorso che potrebbe condurre ad una trasposizione di Annihilation: Conquest, evento crossover a fumetti che ha visto proprio l’arrivo di un nuovo e più minaccioso Ultron. L’ironia di questa situazione è che, in un certo senso, Iron Man, il progenitore dell’MCU ed ultimo grande eroe, sarebbe in sostanza anche il suo prossimo grande cattivo…

Iron Man come sappiamo è morto alla fine di Avengers: Endgame, ma Armor Wars, nuova serie Marvel annunciata lo scorso dicembre all’Investor Day della Disney, potrebbe riaccogliere al suo interno praticamente tutti i nemici viventi di Tony Stark nell’UCM.

La serie Disney+ ha per protagonista il migliore amico di Tony Stark, James Rhodes. Il personaggio dovrà affrontare quei cattivi che tentano di utilizzare la tecnologia del geniale miliardario per i loro loschi scopi. Ma chi si dedicherà davvero, nella serie, a tali piani nefasti? Impossibile dirlo fin da ora, ma sono molti gli scenari possibili.
 
Nei fumetti Marvel Comics Iron Man tiene infatti le sue creazioni lontane da coloro che vogliono usarle, come già raccontato nei primi due film standalone con protagonista Robert Downey jr. E, dopo la morte del personaggio, tale questione tornerà per forza di cose d’attualità nel proseguo della fase 4 del MCU (qui tutte le supposizioni in merito).
 

Cosa ne pensate di questa teoria? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti!

Fonte: CBR

Foto: Marvel Studios

Leggi anche: Iron Man: gli annunci della Disney potrebbero anticipare il ritorno dell’eroe nel MCU?

© RIPRODUZIONE RISERVATA