Thor Infinity War

Una delle missioni secondarie più cruciali e determinati di Avengers: Infinity War è sicuramente quella portata a termine da Thor e focalizzata sulla ricerca di un’arma che fosse in grado di non far rimpiangere, e sostituire degnamente, il Mjolnir, distrutto da Hela durante gli eventi di Ragnarok.

Dopo un lungo viaggio accanto ai fidati sodali Groot e Rocket Raccoon, il Dio del Tuono è riuscito infine ad ottenere, ma non certo a buon mercato e senza ricorrere a pesanti fatiche, la potente Stormbreaker: un’ascia forgiata su Nidavellir e composta, in parte, anche dal resistentissimo braccio di Groot.

Le cose, tuttavia, sarebbero potute andare molto diversamente per il personaggio interpretato da Chris Hemsworth. Per iniziare infatti, non sarebbe neanche dovuto andare su Nidavellir! A rivelarlo è un concept art comparso tempo fa nella raccolta Art of Avengers: Infinity War, che ci mostrava Thor mentre trova Stormbreaker conficcata nel cadavere di una gigantesca creatura.

Insomma, niente viaggio, per riattivare il cuore della stella in grado di forgiare l’arma, e niente Eitri, ma piuttosto un semplicemente rinvenimento – per così dire – di fortuna, di un oggetto già esistente ed utilizzato da qualcun altro prima del Dio del Tuono. Cosa ne pensate di questa storyline alternativa pensata in origine per il film? L’avreste preferita a quella vista in Avengers: Infinity War?

POTETE TROVARE IL SUGGESTIVO ARTWORK A QUESTO LINK.

Fateci sapere la vostra, come sempre, nei commenti. 

Diretto da Taika Waititi, il nuovo film sul Dio del Tuono, Thor: Love and Thunder vanta un cast che, oltre ovviamente a Hemsworth, comprende anche Tessa Thompson nei panni di Valchiria; Jaimie Alexander, che tornerà ad interpretare Lady Sif; Sean Gunn come Kraglin; Dave Bautista, che sarà nuovamente Drax; Pom Klementieff nelle vesti di Mantis; il quartetto formato da Melissa McCarthy, Sam Neill (che ha dichiarato di non capire nulla dei film Marvel), Matt Damon e Luke Hemsworth nei ruoli fittizi di Hela, Odino, Loki e Thor nella rappresentazione teatrale della morte del Re di Asgard e infine l’atteso Christian Bale, che presterà il volto al villain Gorr.

La data di uscita del film è fissata per il 6 maggio 2022.

Foto: MovieStills

Leggi anche: Thor: Love and Thunder, uno dei personaggi farà i conti con la morte di Thanos. Ecco chi

© RIPRODUZIONE RISERVATA