Non arriverà in sala prima del 24 marzo 2016, ma Batman v Superman: Dawn of Justice è già oggi un film attesissimo. Che però solleva qualche perplessità. Della trama non sono stati diffusi ancora molti dettagli, è vero, ma dalle informazioni – ufficiali e non – trapelate online in questi mesi c’è chi getta ombre sul film. Oltre alle perplessità sull’Uomo Pipistrello di Ben Affleck, la sensazione èiù diffusa tra gli scettici è che Snyder & Co. abbiano messo troppa carne al fuoco, tra Lex Luthor, Wonder Woman, Aquaman e i due supereroi protaogonisti. Ma esprimere giudizi adesso – soprattutto su un film che sarà fondamentale per l’economia dell’universo Warner Bros./DC Comics – è a dir poco prematuro. E tra coloro che promuovono a gran voce il cinecomic c’è Christopher Nolan, nelle sale con Interstellar (scopri 10 segreti del film).

Il regista aveva già lavorato con Zack Snyder in L’Uomo d’Acciaio, di cui è stato produttore e supervisore, e a USA Today ha dichiarato: «Zack è un grande amico e conosco ben, un ragazzo straordinario. Sarò in prima fila per vedere quello che hanno realizzato». E avere Nolan come promoter, non è cosa da poco.

Fonte: Usa Today

© RIPRODUZIONE RISERVATA