blade marvel mahershala ali

Dopo una lunga ricerca, i Marvel Studios hanno finalmente trovato un regista per il film di Blade con protagonista Mahershala Ali, oltre alla figura che si occuperà di scrivere la sceneggiatura del cinecomic. 

Come svelato da Deadline, il film annunciato al Comic-Con di San Diego del 2019 è stato infatti affidato al regista Bassam Tariq, regista di Mogul Mowgli con Riz Ahmed, e alla sceneggiatrice Stacy Osei-Kuffour.

L’accordo, stando al sito, è nelle fasi finali delle trattative e sarebbe sopraggiunto dopo dozzine di incontri. Una delle opzioni, poi scartate, era stata quella di affidare regia e sceneggiatura a una sola persona.

Il personaggio del violentissimo cacciatore di vampiri creato da Marv Wolfman e Gene Colan nel 1973, che in questa nuova versione sarà incarnato dall’attore due volte premio Oscar per Moonlight e Green Book, era stato interpretato in passato da Wesley Snipes nel 1998, mentre i piani per questa nuova trasposizione sono stati enormemente rallentati dal Covid.

Per quanto riguarda la sceneggiatrice si tratta di una conferma, visto che il nome di Stacy Osei-Kuffour, che ha già lavorato come story editor della serie HBO Watchmen e alla serie Hunters con Al Pacino di Amazon, era già circolato in passato (qui i dettagli). La scelta l’ha resa la prima autrice nera a capo di un progetto Marvel: un tema – quello della diversity – su cui si è impegnato in prima persona anche Mahershala Ali, partecipando alla lunga ricerca della sceneggiatrice adatta. Per permettere alla Osei-Kuffour di lavorare al meglio allo script, a quanto pare, il film è stato sostanzialmente posticipato di un anno.

Non c’è ancora una data d’uscita per Blade, ma s’ipotizza che possa arrivare al cinema nel 2024.

Fonte: Deadline 

Foto: fan-made poster dello user di Reddit iMizurri.

Leggi anche: Blade, brutte notizie per i fan in attesa del nuovo film Marvel

© RIPRODUZIONE RISERVATA