Dopo aver elogiato il lavoro di Ryan Gosling sul set dell’attesissimo Blade Runner 2, il regista Denis Villeneuve ha avuto modo di esternare le sue paure riguardo questo difficile sequel ai microfoni dell’Hollywood Reporter durante un’intervista tenutasi in occasione della promozione del suo ultimo Arrival (leggi la nostra recensione), presentato con successo nei giorni scorsi a Venezia 73.

Villeneuve ha così dichiarato: «Innanzitutto, è praticamente impossibile superare il film originale. È Ridley Scott. È un capolavoro, uno dei migliori film di fantascienza da 50 anni a questa parte. Quello che mi terrorizza veramente in questo momento è ciò che sto facendo, cioè prendere Blade Runner e renderlo mio, il che è davvero orribile, rendersi conto che quando si guardano i giornalisti non si è Ridley Scott, ma sono io e che è diverso. È ancora lo stesso universo, siamo ancora nello stesso sogno, ma è mio, quindi non ho idea di come reagirà il pubblico, non lo so. Il film ha una propria vita».

Vi ricordiamo che Blade Runner 2 scritto da Hampton Fancher vedrà nel cast anche Jared Leto, Robin Wright, Ana de Armas e Mackenzie Davis, per un’uscita prevista nelle sale il 5 ottobre 2017.

Fonte: THR

Leggi ancheDenis Villeneuve, perché è il nuovo maestro del cinema d’autore di oggi

© RIPRODUZIONE RISERVATA