Dopo gli ottimi incassi in tutto il mondo, Italia compresa, si attendevano soltanto i risultati dei botteghini Usa. Ed è trionfo. Record non solo in patria (in Gran Bretagna è il re del botteghino britannico del 2012), ma anche negli Stati Uniti, dove Skyfall ha registrato il miglior incasso d’esordio di tutta la saga di James Bond. Ovvero 87 milioni di dollari in tre giorni, ma si arriva a 90 milioni se si aggiungono le anteprime IMAX di giovedì, a fronte di una previsione da parte della Sony di “appena” 75 milioni di dollari, anche perché Quantum of Solace aveva portato a casa nel primo weekend 67 milioni, ed era il meglio ottenuto finora da un film di 007. Se si pensa poi che il risultato è arrivato senza il supporto del 3D si comprende la portata del fenomeno Skyfall, che nel mondo ha raggiunto la cifra di 518 milioni di dollari.

Appena recensito per voi dal Festival di Roma, dove è stato presentato, Ralph Spaccatutto tiene bene il box office Usa nel suo secondo weekend e scivola in seconda posizione con altri 33 milioni di dollari guadagnati, superando così quota 90 milioni in due settimane. Terzo posto per Flight (15,1 milioni di dollari) il drammatico epilogo di un’azione eroica diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Denzel Washington.

Scende dal podio e finisce al quarto posto della classifica del weekend Argo (6,7 milioni di dollari) il nuovo intenso film da regista di Ben Affleck, mentre al quinto resta saldo Taken – La vendetta (4 milioni di dollari). A seguire ci sono la commedia Here Comes the Boom (2,5 milioni di dollari), lo sci-fi Cloud Atlas (2,5 milioni di dollari), il film musicale Pitch Perfect (rientra in classifica con 2,5 milioni di dollari), il folle action movie con Russel Crowe, The Man with the Iron Fists (2,4 milioni di dollari) e infine il cartone animato con i mostri dei classici del cinema horror Hotel Transylvania (2,3 milioni di dollari).

Escono di classifica Paranormal Activity 4 (52,6 milioni di dollari in cinque settimane) e Silent Hill: Revelation 3D (16,3 milioni di dollari in tre settimane).

Discorso a parte merita Lincoln di Steven Spielberg. In attesa dell’uscita ufficiale il 16 novembre,  il film ha esordito in anteprima in 11 sale cinematografiche,  registrando comunque una media molto alta (81 mila dollari per schermo) e un incasso di 900 mila dollari iniziali (è al 15mo posto).

La top-ten americana dal 9 all’11 novembre 2012 (in dollari):

  1. Skyfall (90 milioni di dollari; new entry)
  2. Ralph Spaccatutto (33 milioni di dollari; 93,6 milioni in due settimane)
  3. Flight (15,1 milioni di dollari; 47,7 milioni in due settimane)
  4. Argo (6,7 milioni di dollari; 85,7 milioni in cinque settimane)
  5. Taken – La vendetta (4 milioni di dollari; 131,2 milioni in sei settimane)
  6. Here Comes the Boom (2,5 milioni di dollari; 39 milioni in cinque settimane)
  7. Cloud Atlas  (2,5 milioni di dollari; 22.7 milioni in tre settimane)
  8. Pitch Perfect (2,5 milioni di dollari; 59 milioni in sette settimane)
  9. The Man with the Iron Fists (2,4 milioni di dollari; 12,7 milioni di dollari in due settimane)
  10. Hotel Transylvania (2,3 milioni di dollari; 140,9 milioni di dollari in sette settimane)

Fonte: boxofficemojo.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA