michael b jordan rompe il silenzio su chadwick boseman

Nuove dichiarazioni sulla polemica che ha segnato gli Oscar 2021, ovvero la mancata assegnazione del premio come Miglior Attore Protagonista a Chadwick Boseman. Dopo l’annuncio della vittoria di Anthony Hopkins per The Father, sui social media sono emerse migliaia di voci di dissenso, di chi avrebbe voluto premiare il compianto attore e il suo ruolo in Ma Rainey’s Black Bottom. Sulla vicenda ora si è espresso anche Michael B. Jordan, che con Boseman ha condiviso il set di Black Panther.

La polemica, come molte altre in questo periodo storico, è nata nella pancia della Rete, intesa come social media e blog tramite cui gridare il proprio malcontento e vederlo diventare virale. È capitato così anche dopo la recente Notte degli Oscar: per molti, mettere per ultimo il premio come Miglior Attore era un chiaro segnale che l’Academy volesse celebrare Chadwick Boseman, ma così non è stato. A spegnere l’incendio è intervenuto anche il fratello dell’attore scomparso ad agosto, Derrek: “Sono convinto che sarebbe successo lo stesso se Chad avesse vinto. Chadwick considerava la vittoria agli Oscar una conquista, mai una ossessione. Sarebbe stato il primo a congratularsi con Anthony Hopkins” ha detto.

Ora, durante un’intervista, Michael B. Jordan ha rotto il silenzio sulla vicenda. A legarlo a Boseman, il suo ruolo come Killmonger nel film Black Panther, che ora per il secondo capitolo dovrà affrontare la pesante assenza del suo protagonista. Sul mancato Oscar, Jordan si è detto dispiaciuto, ma ha anche specificato: 

«Onestamente, quello che penso e sento è questo: non c’è nessun premio che possa rendere onore al suo lascito. Non c’è sconfitta che possa togliere nulla alle vite che ha toccato intorno al mondo. Quindi bisogna guardare alle cose su cui possiamo avere il controllo, ai doni e alle benedizioni che ci ha lasciato, e questo è il suo incredibile lavoro e ciò che ha rappresentato come persona e come il più grande che potessimo davvero chiedere»

Inoltre, la star della saga di Creed e del recente Senza Rimorso, ha anche raccontato che non se l’è sentita di guardare subito l’ultimo film di Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom. Ha detto:

«Ho aspettato a vederlo per un po’, ad essere assolutamente onesto. Quando l’ho fatto, sai… Vuoi proprio gustartelo. È stata una performance incredibile. Voglio dire, è lì da vedere: ha dato davvero tutto quello che aveva»

Nella polemica sul mancato Oscar, quindi, Jordan ammette il dispiacere che l’amico scomparso se lo sarebbe meritato. Sul suo futuro, invece, ha dichiarato che non sa se tornerà a vestire i panni di Killmonger in Black Panther 2. Al Jess Cagle Show ha dichiarato:

«Non ne so molto onestamente. Tutto quello che so è che stanno sviluppando uno script che deve tenere in conto molte circostanze e tragedie con cui abbiamo avuto a che fare quest’anno. So che Ryan Coogler e la Marvel stanno facendo del loro meglio per sviluppare la storia in un modo che renda tutti felici e onori Chad e vada avanti con grazia»

Foto: Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic , Angela Weiss/AFP

Fonte: The Hollywood Reporter

© RIPRODUZIONE RISERVATA