«Un sacco di gente si è congratulata con me, anche persone che non conoscevo. ma ho voluto andare via per un po’, isolarmi per tornare con i piedi per Terra». Chadwick Boseman commenta così questo momento della sua carriera, che lo vede corpo e volto di Black Panther. Il film su T’Challa è uno dei cinecomic che faranno parte della fase 3 Marvel, annunciati durante il grande evento organizzato all’El Capitan Theatre. Insieme a Captain Marvel e gli Inumani, forma un trio di novità che già sta suscitando la curiosità di molti. È vero che di un film sul guerriero africano si parlava già da tempo, ma ora che diventerà realtà l’attesa si fa sentire.

Cosa aspettarsi, dunque? Robert Downey Jr. ha già detto la sua, ora tocca a Boseman spifferare qualche dettaglio. Non molto, ma abbastanza da intuire che la Marvel ha un piano ben preciso: «È qualcosa che non è mai stato fatto sinora, o almeno non è mai stato fatto in questo modo. Non bisogna dimenticare il lavoro di Wesley Snipes prima (Blade, ndr) e di Anthony Mackie poi (Falcon in Captain America: The Winter Soldier, ndr), ma Black Panther sarà diverso, unico per come Marvel lo presenterà».

Black Panther è atteso nelle sale americane il 3 novembre 2017.

Fonte: ComicBookResources

© RIPRODUZIONE RISERVATA