Come è già noto, vista la sua estrema competenza in campo, Christopher Nolan è stato chiamato dalla Warner Bros. per supervisionare la nascita del franchise del nuovo Superman, e di conseguenza anche del film di Zack Snyder in arrivo nel 2016.
Lo stesso Charles Roven, in una recente intervista, ha ammesso che Nolan è stato fondamentale per le decisioni dell’intero team di Batman v Superman: Dawn of Justice.

Il fratello del regista, Jonathan Nolan (sceneggiatore), ora impegnato con lui nella campagna pubblicitaria di Interstellar, ha però voluto mettere le cose in chiaro: con il colossale progetto di dieci cinecomic in uscita fino al 2020, la famiglia Nolan non ha niente a che fare.
Nello specifico Jonathan ha detto: «Adoro questo gruppo di persone, ma credo di poter dire che questo capitolo per noi è ufficialmente concluso». Ha chiuso il suo intervento però con una frase senza dubbio ambigua: «che ci siano altre possibilità in futuro? Forse».

Fonte: comingsoon

© RIPRODUZIONE RISERVATA