Dopo il forfait di Sam Taylor-Johnson, che aveva diretto Cinquanta sfumature di grigio ma poi ha deciso di non tornare per il sequel (pare a causa delle divergenze con l’autrice E.L. James), la Universal è alla ricerca di un sostituto e, a quanto pare, i nomi in lizza si sono ridotti a tre. I finalisti sarebbero Mark Pellington, Tanya Wexler e James Foley – il frontrunner.

Mentre anche Kelly Marcel, la sceneggiatrice originale del primo film, si è tirata indietro, e il suo posto è stato preso dal romanziere Niall Leonard (marito della James), i protagonisti di Cinquanta sfumature di nero saranno nuovamente Dakota Johnson e Jamie Dornan, e a dirigerli potrebbe essere uno tra Foley (dietro la mdp di alcuni episodi di House of Cards), Pellington (Arlington Road, U2 3D) e l’unica donna del trio, la Wexler (autrice della commedia Hysteria).

Cinquanta sfumature di nero arriverà nei cinema il 10 Febbraio 2017.

Leggi anche: Grey, le prime recensioni del romanzo: «Il diario di uno psicopatico con 50 sfumature di sessismo»

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA