Crudelia

Arriva l’attesa luce verde per un Crudelia 2, sequel del film con Emma Stone

L’attrice premio Oscar per La La Land ha infatti stretto un accordo con la Disney per recitare nel seguito del lungometraggio uscito lo scorso maggio e che ha incassato 222 milioni di dollari in tutto il mondo, nonostante le ben note difficoltà dovute alla chiusura delle sale e alle limitazioni imposte dalla pandemia. 

Lo studio è reduce dall’azione legale mossa ai suoi danni da Scarlett Johansson per la scelta di distribuire in contemporanea anche in streaming, su Disney+ e con Accesso VIP, il cinecomic Marvel Black Widow. Emma Stone dal canto suo, a proposito della distribuzione theatrical e in simultanea su Disney+ di Crudelia, pare essere di avviso decisamente diverso, a dispetto delle indiscrezioni trapelate in un primo momento. Anche Dwayne Johnson, star di Jungle Cruise, ha fatto sapere che non intenterà alcuna causa.  

Patrick Whitesell, a capo dell’agenzia che rappresenta l’attrice, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in proposito: «Sebbene il panorama dei media sia stato stravolto in modo significativo per tutti i distributori, i loro partner creativi non possono essere lasciati in disparte a fronteggiare una quantità sproporzionata di svantaggi senza un potenziale di guadagno. Questo accordo dimostra che può esistere un modo equo per proteggere gli artisti e che sia in linea con gli interessi degli studi e dei talenti. Siamo orgogliosi di lavorare a fianco di Emma Stone e della Disney e apprezziamo la volontà dello studio di riconoscere il suo contributo come partner creativo».

La testata Deadline, nel riportare la notizia dell’ufficialità del sequel, riferisce che non è chiaro se il modello distributivo ibrido usato per il primo film verrà usato anche per il seguito, mentre sono già confermati i ritorni del regista Craig Gillespie e dello sceneggiatore Tony McNamara in Cruella 2.

La sinossi ufficiale del primo Crudelia recitava: Estella è una bambina con un sogno e un lato oscuro: il sogno è quello di diventare una celebre stilista di moda, il lato oscuro è il desiderio di sfidare il mondo senza farsi scrupoli, cui sua madre Catherine ha dato un nome: Crudelia. Catherine invita la figlia a tenere Crudelia sotto controllo, ma Estella deve trasgredire, e ad una festa organizzata dalla Baronessa presso cui sua madre lavora si intrufola nel salone dove va in mostra una grande sfilata di moda. Ne nasce un putiferio, e Catherine viene uccisa dai tre dalmata della Baronessa: una morte di cui Estella si ritiene colpevole. Anni dopo la ritroviamo giovane donna a Londra, intenta a campare di furtarelli con gli amici Jasper e Horace, ma con ancora in testa il sogno di fare la stilista: magari proprio per la celebre Baronessa.

Fonte: Deadline

Foto: MovieStillsDB

Leggi anche: Crudelia, le origini della villain più famosa nel live-action con Emma Stone. La recensione

Leggi anche: Crudelia: un tratto distintivo della villain è stato impossibile da rappresentare nel 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA