Dark Avengers

Quello dei Dark Avengers è da parecchi anni uno dei debutti più attesi nell’Universo Marvel. La loro contrapposizione al team più celebre del MCU li rende da sempre una squadra con un enorme potenziale narrativo e al contempo particolarmente intrigante per il pubblico: molto banalmente, se Iron Man, Thor, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco sono gli eroi più interessanti per i fan, le loro controparti cattive non potranno che esserlo altrettanto. Se non addirittura di più.

Ad ogni modo, non ci sono stati indizi nel passato del MCU circa il loro potenziale debutto, dunque negli anni si è parlato davvero poco dei Dark Avengers in relazione ai progetti televisivi e cinematografici messi in cantiere dai Marvel Studios. Sembra che però l’uscita di The Falcon and the Winter Soldier su Disney+ possa essere sul punto di cambiare le carte in tavola. Almeno stando a quanto sostengono il sito CB e gli appassionati dei fumetti, che vedono in un personaggio della serie la chiave per l’introduzione del team di villain.

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU THE FALCON AND THE WINTER SOLDIER E WANDAVISION

Stiamo parlando della Contessa Valentina Allegra de la Fontaine – nota più semplicemente come Val – apparsa per la prima volta nel quinto episodio dello show ma concepita in origine per essere introdotta nel cinecomic Black Widow. Un piccolo ripasso per chi non ha letto i comics.

Nata a Roma, nella controparte cartacea la new entry è un’agente segreta figlia dei conti la Fontaine. Valentina cresce nel jet-set europeo finché un gruppo terroristico non assassina i suoi genitori, membri di un movimento anti-comunista. La giovane entra in seguito in un’accademia di addestramento dello S.H.I.E.L.D. divenendo un’agente al servizio di Nick Fury, con il quale instaura un rapporto che va oltre la semplice intesa professionale. Tuttavia, Val fa anche il gioco sporco durante il suo arco narrativo dei fumetti, rivestendo il ruolo della sesta incarnazione di Madame Hydra e rivelando, in seguito, di essere un membro dell’organizzazione sovietica Leviathan, dettaglio che potrebbe giustificare il collegamento con Black Widow. E a giudicare dagli eventi di The Falcon and the Winter Soldier, sembra proprio che nel MCU sia destinata a rivestire il ruolo di villain.

Ma cosa c’entra la Contessa con i Dark Avengers?

Negli ultimi mesi i Marvel Studios hanno creato, attraverso i loro show Disney+, diverse possibilità per il debutto della squadra. Prima di essere arrestato alla fine di WandaVision, lo spietato Tyler Hayward dello S.W.O.R.D. ha infatti dato vita ad una potenziale nuova recluta per la squadra: il Visione bianco. Sebbene sia stato apparentemente neutralizzato nell’episodio finale, sappiamo dalle dichiarazioni di Paul Bettany che è destinato a tornare nel MCU. È molto improbabile che Hayward possa diventare il leader dei Dark Avengers, ma potrebbe essere una delle pedine di Val, che in questo scenario diventerebbe il corrispettivo negativo di Nick Fury.

Tornando al suo esordio in Black Widow, prima che la pandemia cambiasse le carte in tavola, la donna sarebbe dovuta comparire nel film per reclutare uno dei protagonisti. Ovviamente, i candidati più adatti a far parte della sua squadra sono Taskmaster e – per via della sua ambiguità nei fumetti, dove il suo alter ego è Iron Maiden – la Melina Vostokoff di Rachel Weisz.

Ma la recluta più interessante per Val potrebbe essere persino l’attesa Yelena Belova. Tutti si aspettano che l’eroina di Florence Pugh assuma infatti l’identità della nuova Vedova Nera del MCU, ma considerando che la sua controparte cartacea è sempre stata una sorta di riflesso oscuro di Natasha Romanoff, non è da escludere che i Marvel Studios possano voler dare al personaggio un arco narrativo da villain. Almeno in un primo momento. Un po’ come accaduto anche a Wanda Maximoff, introdotta come arma dell’Hydra e in seguito divenuta un’alleata dei Vendicatori.

In ultimo, Val potrebbe anche reclutare alcuni personaggi provenienti dal passato del MCU per completare il team. Se i suoi contatti le hanno permesso di accedere a John Walker, non dovrebbe avere problemi ad assemblare una squadra che includa membri come Justin Hammer e Abominio nelle versioni cattive di Tony Stark e Bruce Banner. In particolare, quello del villain di Iron Man 2 sarebbe un ritorno particolarmente interessante, considerando che Hammer potrebbe avere a disposizione le tecnologie adatte a creare Iron Patriot, uno dei membri più noti dei Dark Avengers.

E infine abbiamo John Walker, il cui destino, così come le intenzioni, verranno rivelati a breve proprio nel finale di The Falcon and the Winter Soldier. Potremmo essere di fronte alla versione malvagia di Captain America? In tal caso, il debutto degli Oscuri Vendicatori potrebbe essere davvero nell’imminente futuro del MCU.

© RIPRODUZIONE RISERVATA