Insieme hanno formato una squadra capace di box office da capogiro. Con Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 hanno raggiunto il terzo gradino del podio degli incassi della storia del cinema e ora Warner Bros. li vorrebbe entrambi per bissare i fasti della saga del maghetto, che seguono insieme – rispettivamente come regista e sceneggiatore – da i capitoli 5, Harry Potter e l’Ordine della Fenice, e 1, Harry Potter e la pietra filosofale, con un nuovo franchise, sempre ispirato a un precedente letterario di successo. Stiamo parlando di David Yates (nella foto Kikapress) e Steve Kloves, che secondo quanto riportato da HitFix starebbero per concludere le trattetive per L’Ombra dello Scorpione, un adattamento (probabilmente diviso in più film) del romanzo di Stephen King, da cui è già stata tratta una miniserie tv nel 1994.

La major, che ha acquistato i diritti del romanzo mesi fa, vorrebbe che i film avessero atmosfere più dark e horror rispetto alla trasposizione tv di Mick Garris.

In attesa di ulteriori sviluppi, vi ricordiamo la trama del libro: un virus creato in laboratorio è sfuggito al controllo dell’esercito, espandendosi nell’aria estiva di una piccola cittadina del Maine e decimando la popolazione. Non sembra esserci una cura e l’umanità rischia l’estinzione. Un piccolo gruppo di persone, tuttavia, risulta immune al virus. Tra questi c’è Stu, che sente il richiamo di un’anziana veggente, Abigail Freemantle. La donna appare nei sogni di altri sopravvissuti, che si radunano per capire il significato del messaggio. Insieme, si uniranno per sconfiggere le forze del male guidate da Randall Flagg. (Foto Kikapress)

(Fonte: HitFix)

© RIPRODUZIONE RISERVATA