Vincitore del premio del pubblico all’ultimo Toronto Film Festival, The Imitation Game racconta del matematico Alan Turing, passato alla storia per aver decifrato il codice Enigma che permise agli Alleati di avere la meglio sui nazisti durante la seconda guerra mondiale. Non è tutto oro quello che luccica però: Turing, a causa della sua omosessualità, venne pesantemente perseguitato dalle autorità britanniche (che addirittura gli imposero di scegliere tra galera e castrazione chimica). A soli 41 anni quindi, l’eroe del secondo conflitto decide di togliersi la vita.

L’interpretazione di Benedict Cumberbatch, volto cinematografico di Alan Turing, gli permetterà di concorrere per la statuetta più ambita di tutte?
Qui di seguito il nuovo poster di The Imitation Game.

Fonte: the telegraph

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA