Kurt Russell potrebbe partecipare al cast artistico di Django Unchained, il nuovo western ottocentesco ambientato nell’america del profondo sud,  scritto e diretto da Quentin Tarantino. L’attore, indimenticato paladino di 1997: fuga da New York Snake Plissken (Iena nella versione italiana), dovrebbe avere il ruolo che lo stesso regista aveva scritto pensando a Kevin Costner. Questo ultimo già coinvolto nella lavorazione di Man of Steel, si è ritirato dal progetto tarantiniano soprattutto per gli improrogabili impegni professionali legati al suo nuovo film che lo vede impegnato come regista A Little War of Our Own. A Kurt Russell, che ritrova Tarantino dopo l’esperienza del killer schizoide e misogino dell’episodio di Grindhouse – A prova di morte, il cinefilo regista affiderà la parte di Ace Woody, uno spietato guardiano aguzzino di schiavi.

Per il cast di Django Unchained, le cui riprese dovrebbero inziare a novembre, ci sono novità anche sul fronte femminile. All’attrice Laura Cayouette, che per Tarantino in Kill Bill vol.2 aveva prestato il volto per il personaggio di Rocket, si è pensato di affidare  il personaggio di una tipica bellezza sudista, sorella vedova di Calvin Candie (Leonardo DiCaprio) il ricco proprietario di una piantagione.

Se venissero confermati Kurt Russell e Laura Cayouette si andrebbero ad aggiungere alla già nutrita formazione attoriale di Django Unchained. Nel film infatti sono già presenti i nomi di Jamie Foxx nel ruolo di Django, lo schiavo affrancato con sete di vendetta, quello di  Christoph Waltz (che nell’addestramento di pre-riprese ha riportato un infortunio all’osso pelvico) alias Dr. King Schultz un solitario cacciatore di taglie immigrato dall’Europa, Samuel L. Jackson e l’attore di molte serie tv made in Usa  Gerald McRaney. (Foto GettyImages)

Leggi tutto sulla formazione del cast di Django Unchained

(Fonte: The Hollywood Reporter)

© RIPRODUZIONE RISERVATA