«Dotato della sorprendente abilità di restringersi e al contempo accrescere la sua forza, il truffatore Scott Lang decide di assecondare il suo eroe interiore e aiutare il suo mentore, il Dr. Hank Pym, a proteggere da nuove minacce il segreto che si cela dietro la sua spettacolare tuta di Ant-Man. Intralciati da ostacoli apparentemente insormontabili, Pym e Lang devono escogitare e mettere in atto un piano per salvare il mondo

La trama di Ant-Man fa ben intuire che Scott Lang (Paul Rudd) e Hank Pym (Michael Douglas) siano i protagonisti assoluti del cinecomic Marvel in uscita il 17 luglio 2015. A conti fatti è vero, ma non dimenticate che il film annovera tra le sue fila un’attrice d’eccezione: stiamo parlando di Evangeline Lilly, ovviamente, che ai microfoni della CNN ha parlato del suo ruolo (e più in generale di cosa aspettarsi dalla pellicola). L’attrice, ora al cinema con Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate, interpreta Hope Van Dyne. Ecco cosa ha detto sul suo personaggio: «è la figlia di uno dei fondatori dei Vendicatori, di Ant-Man… Di Wasp. È talentuosa, intelligente, una donna capace e una forza con cui fare i conti. Questo è davvero un film che parla di rapine. Ne ha tutto il divertimento, la tensione e il dramma di un buon film di rapinatori. I colpi poi sono portati all’ennesima potenza da me, mio padre e Scott Lang

Attendete con ansia Ant-Man?

Fonte: collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA