evan rachel wood marylin manson

Evan Rachel Wood batte un colpo nel caso che la vede coinvolta assieme a Marilyn Manson. Pochi mesi fa, l’attrice di Westworld ha denunciato presunte manipolazioni e abusi da parte del cantante con cui ha avuto una relazione e da un palco di Los Angeles ha rincarato la dose.

Alla Bourbon Room, la Wood ha risposto alla recente apparizione di Manson ad un evento di Kanye West facendo “sua” una cover di “You get What you Give” dei New Radicals. La particolarità del singolo del 1998 eseguito assieme al partner musical Zane Carney, è che nel testo è presente un riferimento proprio a Marilyn: «Courtney Love and Marilyn Manson | You’re all fakes | Run to your mansions | Come around, we’ll kick your asses» (Courtney Love e Marilyn Manson, siete dei falsi, correte nelle vostre case, vi prenderemo a calci in cu*o).

Quando ha fatto il nome dell’ex fidanzato e presunto abusatore, Evan Rachel Wood ha mostrato al pubblico il dito medio, mandando platealmente a quel paese Manson. La folla ha reagito esultando e schierandosi così dalla parte dell’attrice, che ha poi condiviso il video sul suo profilo Instagram  scrivendo: 

«’Ottieni quello che dai’. A quei sopravvissuti come me che sono stati schiaffeggiati in faccia questa settimana. Vi amo. Non mollate» 

QUI IL VIDEO DI EVAN RACHEL WOOD

Le accuse risalgono al mese di febbraio, la Wood ha condiviso un lungo post in cui accusava direttamente Manson, con cui ha avuto una relazione dal 2007 e il 2010, così:

«Il nome del mio aggressore è Brian Warner, noto anche al mondo come Marilyn Manson. Ha iniziato a manipolarmi quando ero ancora una adolescente ed ha abusato di me in modo orribile per anni. Sono stata sottoposta ad un lavaggio del cervello e manipolata fino alla sottomissione. Ho smesso di vivere per paura di ritorsioni, calunnie o ricatti. Sono qui per smascherare quest’uomo pericoloso e rivolgermi alle molte industrie che glielo hanno permesso, prima che rovini altre vite».

Il diretto interessato aveva replicato alle feroci accuse, nel frattempo piovutegli addosso da altre 14 donne, dicendo:

«Ovviamente, la mia arte e la mia vita hanno sempre attirato le polemiche come calamite, ma queste recenti accuse su di me sono orribili distorsioni della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state del tutto consensuali e con partner dalla mentalità affine alla mia. A prescindere da come – e perché – altri stiano ora scegliendo di distorcere il passato, questa è la verità».

Sulla vicenda, infine, aveva detto la sua anche Amber Heard, l’attrice al centro di una simile questione con l’ex marito Johnny Depp: QUI trovate le sue dichiarazioni.

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA