Dopo il successo della prima stagione, 10 episodi che hanno trionfato agli Emmy Awards 2014 sancendo una volta per tutte (se mai vi fossero stati dubbi) il talento multiforme di Martin Freeman e di Billy Bob Thornton, non poteva mancare un seguito alla fortunata serie della Fox tratta dall’omonimo film dei fratelli Coen: Fargo.

Questa prova numero due avrà un sapore decisamente più vintage, trovando la sua ambientazione nel 1979, un’età, avevano detto i produttori, interessante sotto il profilo storico: post-Vietnam e post-Watergate, ma appena precedente l’insediamento di Reagan. A fare le valige per questo viaggio nel tempo e nello spazio, tra le nevi del Dakota, si starebbero preparando, stando a The Wrap, gli attori Jeffrey Donovan (Law&Order), in odore di firma del contratto, e Nick Offerman (Parks and Recreation), con cui la Fox potrebbe aprire presto le trattative.

Nel plot il personaggio di Donovan si chiamerà Dodd; tra i volti che già conosciamo dalla prima stagione, ritroveremo Lou Solverson, che nel 1979 sarà un soldato di 33 anni recentemente ritornato dal Vietnam.

Per il momento non sappiamo altro, se non che gli sceneggiatori hanno riversato in questa seconda stagione influenze da altre pellicole della filmografia dei Cohen: non solo Fargo, dunque, ma anche L’uomo che non c’era e Crocevia della Morte.

Intanto questo mese su Sky Atlantic HD andrà in onda per la prima volta in Italia la prima stagione.

Fonte: The Wrap

© RIPRODUZIONE RISERVATA