Dopo mesi di fughe romantiche, depistamenti e comparsate, la coppia più glamour dell’anno si è sposata: George Clooney, in quel di Venezia, ha messo infatti l’anello al dito della bella avvocatessa anglo-libanese Amal Alamuddin.
L’attore, che era già stato sposato con la collega Talia Balsam dal 1989 al 1993, aveva giurato solennemente che tale tipo di unione era ormai per lui un lontano ricordo. Amal deve averlo stregato in qualche modo: dopo anni di storie a breve termine, nelle quali è stata coinvolta anche la nostra Elisabetta Canalis, lo scapolo più ambito si è accasato.

Il rito “privato” ha ospitato all’incirca 200 invitati, tra i quali, ovviamente, una moltitudine di vip: sono stati avvistati infatti i cari amici di Clooney in arrivo a Venezia, da Bono Vox a Matt Damon.
A proposito di amicizie, il matrimonio è stato officiato da Walter Veltroni, da anni vicino allo sposo: rito valido per due stranieri forse, ma non certo per la giurisdizione italiana.

La vita dei paparazzi ieri è stata dura: l’allestimento di tendoni di fronte a Cà Papadopoli (luogo del matrimonio), per proteggere la privacy degli invitati, ha permesso solo pochissimi scatti rubati. Qualche fortunato, comunque, si è portato a casa una foto indimenticabile: Clooney che saluta, emozionantissimo, i tanti paparazzi e fan accorsi.
Congratulazioni George!

Qui di seguito la gallery con qualche foto rubata dal luogo delle nozze.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA