guardiani della galassia

La sceneggiatura del nuovo Guardiani della Galassia Vol. 3 di James Gunn è ancora segretissima: solo alcuni dei protagonisti del film hanno già avuto l’occasione di leggerla. Fra di loro ci sono Karen Gillan, l’interprete di Nebula, e Pom Klementieff, che interpreta Mantis. E la storia dev’essere davvero ad alto tasso emotivo se entrambe le attrici hanno dichiarato di aver avuto una fortissima reazione scatenata proprio dalla prima lettura.

Durante una recente intervista con Collider, Karen Gillan ha infatti affermato che, dopo aver letto la sceneggiatura di Guardiani della Galassia Vol. 3, si è è convinta che sia in assoluto il miglior lavoro di James Gunn fino ad oggi.

«Ho letto quella sceneggiatura con Pom Klementieff», ha affermato l’attrice. «L’abbiamo letto insieme ed entrambe abbiamo riso e pianto, davvero a calde lacrime. È incredibile, penso che sia il lavoro più forte di James con i Guardiani ed è semplicemente geniale. È emozionante e divertente, tutto ciò che si può desiderare da un film».

Guardiani della Galassia Vol. 3 è previsto in uscita nel maggio 2023: le riprese inizieranno entro la fine dell’anno, quando Gunn avrà terminato di lavorare a The Suicide Squad e al suo spin-off HBO Max, Peacemaker

Del resto, non è la prima volta che sentiamo parlare di Guardiani della Galassia Vol. 3 come un copione ad alto rischio di commozione. Lo stesso James Gunn ha detto in passato di aver pianto molto mentre scriveva la sceneggiatura, che ha terminato prima che Disney lo rimuovesse temporaneamente dall’incarico, per poi farlo nuovamente salire alla guida del progetto. 

Eppure, il franchise è forse più conosciuto per i suoi toni da commedia, ma ha certamente messo a segno anche alcuni dei momenti più emozionanti di tutto l’MCU, come ad esempio la morte e il funerale di Yondu nel sequel. E la morte di altri personaggi, a quanto pare, sono già previste anche dalla sceneggiatura del terzo capitolo.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA