harley quinn tatuaggio

È uscito il nuovo trailer di The Suicide Squad, secondo tentativo della Warner Bros e della DC di portare il suo gruppo di cattivi sul grande schermo. Dopo la parziale delusione del film di David Ayer, a riprovarci ora è James Gunn. Il regista dei Guardiani della Galassia riparte però da un punto fermo del franchise: la Harley Quinn di Margot Robbie.

L’attrice australiana è infatti tra le poche a essere “sopravvissuta” al sequel di Suicide Squad del 2016 e il suo personaggio è senza dubbio il più esplorato del DCEU. La conferma è data dal fatto che è l’unica ad aver avuto un film dedicato, ovvero Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn. C’è interesse quindi per “la fidanzata di Joker” e per questo ai fan non è sfuggito un dettaglio che la riguarda.

Nel terzo trailer uscito ieri – in una modalità senza dubbio particolare – è stato infatti notato che a Margot Robbie manca uno dei tatuaggi che aveva sia nel primo film che in Birds of Prey: è stata rimossa la parola “Rotten” sulla sua guancia destra. Un fan ha approfittato della disponibilità di James Gunn su Instagram per chiedergli il motivo e il regista ha risposto:

«A Margot non piaceva, ha scoperto che non piaceva neanche a me e così abbiamo deciso di rimuoverlo. La questione non sarà approfondita nel film»

L’ultimo dettaglio era una questione legittima da domandare, dal momento che l’aspetto di Harley Quinn ha spesso avuto a che fare con i suoi risvolti narrativi. Per esempio, il tatuaggio “Property of Joker” si è evoluto in un nuovo “Property of No One“.

Lo stesso Gunn qualche storia prima aveva svelato che gli piacerebbe dirigere l’attrice in un altro standalone di Harley Quinn, specificato che Bloodsport non ha ucciso davvero Superman e anche di aver letto e adorato lo script di Thor: Love and Thunder del collega Taika Waititi

The Suicide Squad uscirà il 5 agosto in Italia e questa è la sinossi: Continuano le avventure della squadra di supercattivi fedeli a tutto tranne che alla legge dello Stato e costretti a servire il governo in cambio di sanzioni più lievi. Si tratta di Deadshot, Harley Quinn, il Joker, Capitan Boomerang e Killer Croc.

Foto: Warner Bros.

Fonte: Instagram

© RIPRODUZIONE RISERVATA