Harry Potter

Bonnie Wright è tornata a parlare del franchise di Harry Potter, al quale ha preso parte interpretando Ginny Weasley, sorella di Ron e poi compagna e moglie del protagonista interpretato da Daniel Radcliffe.

La più piccola dei figli di Arthur e Molly Weasley ebbe un ruolo particolarmente cruciale nel secondo libro e nel corrispettivo adattamento cinematografico, Harry Potter e la camera dei segreti, oltre naturalmente a intrecciare con Harry un legame sentimentale che al cinema si è infittito da Harry Potter e il principe mezzosangue fino agli ultimi due film.

In quest’ultimo periodo non si fa che parlare di un possibile ritorno della saga, in virtù anche di indiscrezioni decisamente accreditate e tutt’altro che peregrine e poco autorevoli, ma l’attrice a quanto pare non ha vissuto con sofferenza o eccessiva nostalgia (o tantomeno struggimento) il distacco da Hogwarts e dai set della saga tratta dai romanzi di J.K. Rowling. Un sentimento abbastanza condiviso anche da tanti altri interpreti della saga, stando alle loro passate dichiarazioni, ma a fornire una ragione meglio motivata, a questo proposito, è intervenuta proprio Bonnie Wright.

Ne ha parlato lei stessa in una recente intervista, dichiarando quanto segue ai microfoni di People: «Spero che mantengano la saga così com’è. Penso sia come una capsula del tempo, se la apri cambia tutto e tutto comincia a sembrare diverso. Certo, mi manca interpretare Ginny, ma ormai sono abituata all’idea che lei sia in qualche modo compressa in quei 7 anni ad Hogwarts».

Come i fan ricorderanno, dopo la conclusione della battaglia di Hogwarts culminata con la morte di Voldemort assistevamo, in chiusura tanto di ultimo libro quanto di film conclusivo, a un epilogo collocato 19 anni dopo: Harry e Ginny, ormai sposati, accompagnavano alla stazione di King’s Cross i loro figli insieme all’altra coppia di coniugi composta da Ron e Hermione Granger. I figli di Harry e Ginny sono James Sirius, Albus Severus e Lily Luna, mentre Rose e Hugo Granger-Weasley compongono la prole degli storici migliori amici di Harry.

Stando alla sua interprete, Ginny, se dovessimo immaginarla oggi, sarebbe solita soprattutto viaggiare per il mondo, essendo diventata una rinomata giocatrice di Quidditch, attività sportiva nella quale aveva già dimostrato tutto il suo talento nella squadra di Grifondoro durante i campionati scolastici della celebre e storica Scuola di Magia e Stregoneria. Qui le recenti parole di Bonnie Wright in proposito

Che ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Foto: MovieStillsDB

© RIPRODUZIONE RISERVATA