james gunn procione twitter

Che James Gunn fosse un regista  particolarmente vulcanico e attaccato ai personaggi già si sapeva, ma quello che si è offerto di fare nelle scorse ore era imprevedibile persino per i fan Marvel, DC e di qualsiasi altro franchise.

Tutto è partito dal racconto di una donna su Twitter, che tramite alcune foto e video ha mostrato come casa sua sia stata messa pesantemente a soqquadro da alcuni procioni. Li ha trovati in casa al suo ritorno da un viaggio e c’era ben poco che potesse fare perchè, ha scritto, «la Human Society non ha potuto aiutare perchè una di loro era una mamma procione che proteggeva i suoi cuccioli (che probabilmente vivono nel nostro soffitto)».

In uno dei video (che potete vedere QUI) ha poi mostrato numerosi altri procioni che si sono introdotti in casa e nel suo ufficio, distruggendo parecchie delle sue cose: «Hanno distrutto la mia stanza, chissà cos’altro faranno prima di riuscire a mandarli via. Non ho idea di quanto tutto questo mi verrà a costare, come minimo avrò bisogno di nuove lenzuola».

Un grido di soccorso che è stato ascoltato dal più improbabile degli eroi: James Gunn. Il regista di due Guardiani della Galassia e del prossimo The Suicide Squad, ha infatti risposto alla sua storia tramite il proprio account ufficiale su Twitter:

«Fammi sapere quanti danni hanno fatto e farò una donazione per aiutare a coprire i costi. È il minimo che possa fare per conto dei fratelli mascherati» con tanto di emoji di un procione. Potete vederle QUI il tweet.

Gunn sembra aver preso così a cuore il personaggio di Rocket, protagonista dei Guardiani della Galassia e anche di Avengers: Infinity War, Endgame e del prossimo Thor: Love and Thunder, da essere diventato una sorta di “protettore dei procioni” nel mondo.

Se pensate che sia solo una boutade, James Gunn ha poi aggiunto un altro commento: «Ho iniziato a seguirti, così puoi scrivermi in privato». Immaginiamo la sorpresa della donna e dei procioni stessi che hanno distrutto casa sua.

Tra gli utenti, sono in molti ad ironizzare sulla notizia: «James, ho una notizia terribile. Un procione ha rubato i miei biglietti gratuiti per The Suicide Squad e anche il voucher che mi permetteva di fare un cameo nei Guardiani 3!» ha scritto uno. Gunn però ha risposto:  «Non li copro tutti!». Bel tentativo, però.

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA