Ha da poco finito le riprese di J. Edgar, attualmente si trova in Australia per girare Il Grande Gatsby, presto raggiungerà il set tarantiniano di Django Unchained. E nel suo futuro si sta già delineando un nuovo progetto. Leonardo DiCaprio, infatti, sarà con ogni probabilità il personaggio principale dell’adattamento del thriller bestseller Satori di Don Winslow (edito in Italia da Bompiani), i cui diritti sono stati acquisiti da Warner Bros. con l’intento di sviluppare una sorta di franchise in stile Bourne, con protagonista proprio l’attore. Lo annuncia Deadline, che riporta anche ulteriori dettagli. La sceneggiatura è stata affidata a Shane Salerno, che ha già lavorato allo script di un altro film tratto dall’opera di Winslow, Savages di Oliver Stone, che uscirà negli Usa il 28 settembre 2012. Inoltre, il sito afferma che la casa di produzione di DiCaprio, la Appian Way, sarà coinvolta nel progetto.

Se le indiscrezioni venissero confermate, Leonardo DiCaprio darebbe il volto a Nicholai Hel, un occidentale che viene allenato alle arti marziali da un generale giapponese del dopoguerra, che gli chiede in cambio di essere ucciso alla fine dell’addestramento per evitare il processo come criminale di guerra. L’omicidio costerà caro a Hel, che finirà in una prigione dove verrà torturato per tre anni, fino all’intervento della CIA, che lo libererà per poi affidargli una missione: assassinare il commissario sovietico in Cina. Al suo fianco ci sarà una bellissima donna francese di cui  Hel si innamorerà. La CIA, però, lo tradirà e Nicholai dovrà fuggire in Vietnam, ritrovandosi alle spalle una schiera di nemici da tutto il mondo.

(Fonte: Deadline)

© RIPRODUZIONE RISERVATA