Il lungo stallo questa volta sembra davvero finito. Dopo la conferma di Peter Jackson alla regia dei due film che porteranno sul grande schermo il romanzo prequel de Il signore degli anelli, Lo Hobbit (dalla sorte incerta fino a poco tempo fa), ora un’altra tessera fondamentale va a riempire il puzzle. Warner Bros. e Peter Jackson hanno infatti ufficialmente annunciato chi presterà il volto al protagonista Bilbo Baggins, che nella trilogia dell’anello aveva il volto di Ian Holm (nella foto sotto in un frame de Il signore degli anelli) e che passa ora il testimone all’attore britannico Martin Freeman (classe 1971), già visto in film come Hot Fuzz e Guida Galattica per Autostoppisti e in serie tv inglesi come Sherlock. «Nonostante tutti i rumour e le speculazioni nate intorno al ruolo», ha spiegato Jackson (nelle dichiarazioni riportate da Collider ), «C’è sempre stato solo un Bilbo Baggins per noi. Accade di rado nel corso di una carriera di incontrare un attore nato per interpretare un ruolo, ed è stato così quando ho incontrato Martin. E’ intelligente, divertente, sorprendente e coraggioso – esattamente come Bilbo, e mi sento incredibilmente orgoglioso di annunciare che  sarà lui il nostro Hobbit». (Foto Getty Images)


Martin Freeman (Foto Getty Images)

Ian Holm nel ruolo di Bilbo nella trilogia de Il signore degli anelli

La notizia arriva insieme all’elenco di molti altri nomi che andranno a comporre il cast dei due film, le cui riprese dovrebbero inziare a febbraio in Nuova Zelanda (o in Gran Bretagna). Si aspetta invece ancora la conferma ufficiale della partecipazione di  Ian McKellen (Gandalf) e Andy Serkis (Gollum). Nella rosa dei candidati restano anche David Tennant (Doctor Who), James Nesbit (Match Point), e Michael Fassbender (Bastardi senza gloria) e secondo Deadline anche Stephen Fry, Saoirse Ronan e Bill Nighy.

Collider ha riportato tutte le dichiarazioni con cui Peter Jackson spiega i motivi che li hanno spinti a scegliere gli interpreti:

Richard Armitage (che vedremo in Captain America) interpreterà Thorin Oakenshield, capo dei Nani.

«Richard è uno degli attori più entusiasmanti e dinamici dei nostri giorni e noi siamo certi che sarà un fantastico Thorin Oakensheild. Non vediamo l’ora di iniziare quest’avventura con lui e ci consideriamo molto fortunati a poter affidare in così buone mani uno dei personaggi più amati della Terra di Mezzo».

Aidan Turner (visto nella serie tv Being Human) e Rob Kazinsky (serie tv EastEnders) saranno i Nani Kili e Fili.

«Rob è un giovane attore di grande talento con la prospettiva di un’ottima carriera davanti a lui. Sono entusiasta del fatto che abbia accettato la parte di Fili. Oltre che un bravissimo attore Rob è anche un campione di scherma. Non vedo l’ora di scoprire che danni  sarà in grado di fare a un’orda di Goblins inferociti. Aidan è un giovane attore irlandese molto dotato. Sono certo che porterà grande cuore e humor al ruolo di Kili».

Graham McTavish (Secretariat e la serie 24) nel ruolo di Dwalin, John Callen (Power Rangers Jungle Fury) nel ruolo di Oin, Stephen Hunter (serie All Saints) nel ruolo di Bombur, Mark Hadlow (King Kong) sarà Dori, Peter Hambleton (The Strip) sarà Gloin.

«Graham è un attore incredibile, con grande esperienza e una profondità che sono certo porterà al personaggio. Sono entusiasta di lavorare con entrambi per questi film. Sono anche orgoglioso di annunciare la scelta degli attori neozelandesi Peter Hambleton, John Callen e Stephen Hunter. Fran (Walsh, un produttore, ndr) e io siamo certi che porteranno grande profondità e talento alla nostra compagnia di Nani».

Il primo dei due film (che dovrebbero essere girati in 3D) arriverà nei cinema Usa il 19 dicembre 2012, e il secondo a dicembre 2013.


© RIPRODUZIONE RISERVATA