Se ci seguite con regolarità avrete sicuramente già letto le prime notizie su un potenziale remake del Poltergeist di Tobe Hooper e Steven Spielberg, e sapete anche che chi scrive non è, diciamo così, convintissimo dell’utilità di un progetto del genere. D’altra parte, più aumentano i rumor sul progetto e sulle possibili star coinvolte più l’interesse, o quantomeno la curiosità, cresce. Prima è stato annunciato che a produrre il film sarà Sam Raimi, uno che di case infestate da fantasmi se ne intende e che dimostra da sempre una sensibilità fuori dal comune quando si parla di horror, persino di quelli più improbabili. Poi è arrivata la prima firma di un attore sul contratto: la protagonista femminile del film sarà quindi Rosemarie DeWitt, una che difficilmente si fa coinvolgere in progetti non all’altezza (basta vedere la sua filmografia per rendersene conto). Infine, ed è la notizia del giorno, anche il protagonista maschile – marito del personaggio della DeWitt – è stato svelato: si tratta dell’attore di Moon Sam Rockwell, prima scelta della MGM ed «entusiasta» all’idea di lavorare con Raimi. Il nome di Rockwell, visto di recente in Sette psicopatici, non è ancora ufficiale al 100%, perché pare che l’attore debba valutare diversi progetti prima di firmare. Ma tutto sembra indicare che la coppia protagonista del remake di Poltergeist sia stata formata; ora aspettiamo solo che ci dicano chi interpreterà la loro figlia, la bambina rapita dai fantasmi…

Fonte: SlashFilm

© RIPRODUZIONE RISERVATA