Uno dei filoni letterari più redditizi di questi ultimi anni è quello dei “thriller che vengono dal freddo”; all’inizio fu Stieg Larsson con la trilogia di Millennium, oggi tra i vari Lars KeplerHenning Mankell e Jo Nesbø c’è da perdersi, tra nevi e omicidi. E se alcune di queste opere hanno conosciuto trasposizioni più o meno felici al cinema – il povero Kepler, per esempio, ha dovuto subire l’onta del pessimo L’ipnotista –, molte altre devono ancora farsi notare da Hollywood, e attendono pazientemente il loro turno per arrivare in sala.

Poi ci sono quelli fortunati o quelli che bruciano le tappe, come il Jo Nesbø di Blood on the Snow, doppio romanzo atteso per il 2014/2015 del quale la Appian Way di Leonardo DiCaprio ha già acquistato i diritti per una trasposizione cinematografica. Il doppio romanzo, che Nesbø pubblicherà tra la primavera 2014 e quella 2015 sotto lo pseudonimo Tom Johansson, racconta di un uomo che si innamora della moglie del proprio capo, il quale gli aveva ordinato di assassinarla. DiCaprio è rimasto affascinato dalla storia – sia quella di Blood on the Snow, sia quella del sequel, che sarà intitolato More Blood on the Water – e, pur non avendo ancora trovato un regista per il film, ha già dichiarato di essere interessato anche a interpretarne il protagonista. Tra biopic, altri adattamenti da romanzi famosi e film sui vichinghi, pare che i prossimi due anni saranno affollatissimi per Leo…

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA