«Cos’è quello?»

«E’ un unicorno»

«Non ne avevo mai visto uno da così vicino, prima d’ora»

«E’ bellissimo»

«Via, via!»

«Mi dispiace»

Immaginate di costruire una storia, un cortometraggio intorno a questo dialogo… 600 persone lo hanno già fatto e due di loro si sono aggiudicate i premi del concorso (le cui iscrizioni si sono chiuse l’8 agosto) Tell It Your Way (Raccontala a modo tuo), legato al progetto Parallel Lines tra lo studio di produzione cinematografico Ridley Scott Associates (RSA) – fondato dal regista Ridley Scott – e Philips, per mostrare le “abilità cinematografiche” del TV Philips Cinema 21:9 (uno degli ultimi prodotti dell’azienda dei Paesi Bassi, che vi avevamo presentato lo scorso maggio, nato per riprodurre a casa una fruizione dei film molto vicina a quella della sala cinematografica). Dopo aver promosso una competizione tra gli stessi registi della RSA, che ha visto trionfare cinque cortometraggi, Scott ha lanciato la stessa opportunità ai filmaker di tutto il mondo.

Con le stesse regole. E alla gara sono stati ammessi corti di qualunque genere, con qualsiasi tipo di trama; l’unica condizione era seguire il dialogo di sei battute presente anche nei cortometraggi Parallel Lines. I dieci finalisti sono stati scelti da una giuria di esperti di RSA, della British Academy of Film & Television Arts (BAFTA) e di Philips. I criteri di giudizio sono stati la capacità di creare una storia originale e creativa, l’uso singolare delle battute di dialogo e la competenza tecnica. Dopo un primo turno di votazioni su YouTube, dove gli utenti hanno scelto i migliori 5 film, Ridley Scott ha decretato il vincitore assoluto, Porcelain Unicorn, diretto da Keegan Wilcox, che si è conquistato l’opportunità di lavorare una settimana negli studi della RSA (alloggio per sette giorni e compenso economico compresi) e un TV Full HD 3D Cinema 21:9 Platinum Series di Philips. Porcelain Unicorn racconta l’avventura di un bambino, durante il Nazismo… un’esperienza che lo segnerà per tutta la vita. «Ho scelto Porcelain Unicorn come vincitore, perché aveva una forte componente narrativa, una storia completa che è stata ben eseguita e raccontata», ha commentato Scott.

Ad aggiudicarsi il premio del pubblico, invece, è stato il corto Baby Time, la commedia del regista Cedric Petitcollin, che riceverà in premio i biglietti VIP per la première di un film della RSA a New York o Londra, comprensivo di viaggio, alloggio per tre notti, un compenso economico oltre al nuovo TV Cinema 21:9 Platinum Series di Philips. Il film segue la straniante avventura di un attore, vestito da unicorno, che prima di andare in scena riceve un sms: «Baby time».

Entrambi i corti sono ospitati sul canale YouTube del progetto, che è andato avanti (con gli stessi dialoghi) con un corto 3D che sarà mostrato nei punti vendita Philips sul nuovo TV LED Full HD 3D con proporzioni cinematografiche, il Philips Cinema 21:9 Platinum Series. Il corto in questione, The Foundling, diretto da Barney Cokeliss – uno dei registi della RSA – è incentrato sull’avventura di un bambino, nato con un corno sulla testa, che si ritrova a essere l’attrazione di un circo…

Ecco Porcelain Unicorn:

Ecco Baby Time:

Clicca sull’immagine per vedere The Foundling, sotto il trailer del corto:







© RIPRODUZIONE RISERVATA