Kristen Stewart

È appena approdato online il primo trailer ufficiale di Spencer, biopic del regista cileno Pablo Larraín che vedrà Kristen Stewart vestire i panni di Lady Diana, l’indimenticata principessa del Galles. Il film sarà presentato in anteprima mondiale e in competizione alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in programma al Lido dall’1 al 11 settembre 2021.

TROVATE IL TRAILER IN CALCE ALLA NOTIZIA

Il film si concentrerà su un momento molto particolare e delicato della vita di Diana Spencer, ovvero la fine del suo matrimonio con il principe Carlo.

Scritto da Steven Knight – lo stesso creatore di Peaky Blinders -, il biopic seguirà infatti gli eventi del fine settimana in cui la principessa realizzò che le cose non stavano più funzionando come un tempo, decidendo di comunicare al consorte di voler rompere la loro unione. La storia si svolgerà nel corso dei tre giorni che Diana Spencer trascorse nella tenuta di Sandringham a Norfolk, in Inghilterra, dove si era recata per festeggiare le vacanze natalizie.

«Kristen è una delle grandi attrici in circolazione oggi», dichiarava Larraín all’epoca dell’annuncio. «Lei può essere molte cose. Può essere molto misteriosa, molto fragile e in definitiva anche molto forte, che è ciò di cui abbiamo bisogno. La combinazione di quegli elementi mi ha fatto pensare a lei. Il modo in cui ha risposto alla sceneggiatura e come si sta avvicinando al personaggio è molto bello da vedere. Penso che farà qualcosa di sbalorditivo e intrigante allo stesso tempo».

Nel cast, ad affiancare Kristen Stewart – che torna alla Mostra dopo il film sull’attrice-simbolo della Nouvelle Vague, Jean Seberg – ci saranno anche Jack Farthing come il Principe Charles, Olga Hellsing nei panni della Duchessa di York e attori come Timothy Spall e Sally Hawkins (di questi ultimi due ancora non è noto il ruolo).

Spencer arriverà nelle sale americane il 5 novembre, mentre per il momento non si conosce una data per l’uscita italiana. Nell’attesa, godetevi il primo trailer in calce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA