Spider-Man: Homecoming

Incredibile ma vero: Tony Revolori, uno dei giovani attori di Spider-Man: Homecoming, ha rivelato di aver ricevuto delle minacce di morte per via del suo ruolo nel cinecomic! Il motivo? L’attore di origini guatemalteche veste i panni di Flash Thompson, che nei fumetti originali è un puro caucasico.

Ha raccontato l’interprete: «Non sono lo stesso personaggio dei fumetti. Non lo sono, e possiamo dirlo chiaramente. Ma ci saranno comunque delle persone che odieranno questo fatto. È stato molto avvilente ricevere delle email di odio e delle minacce di morte e cose così».

Insomma, povero Toni! Spider-Man: Homecoming, ricordiamo, verrà proiettato in anteprima italiana la sera del 5 luglio al Cine&Comic Fest di Genova, prima di arrivare nel resto delle sale italiane il giorno dopo. Noi non vediamo l’ora, e voi?

Best Movie Speciale 15 anni: la cover e il poster da collezione di Spider-Man by Zerocalcare

Contest Spider-Man: Homecoming: disegna e vinci il poster celebrativo, disegnato da Zerocalcare e autografato da Tom Holland!

spider-man-homecoming-flash-thompson

Fonte: CBR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film