Dopo la triste scomparsa dell’amatissima Carrie Fisher (avvenuta ieri per complicazioni dovute all’infarto di pochi giorni fa), oltre al cordoglio condiviso da fan, amici e colleghi, la domanda che tutti noi ci ponevamo era se la compianta attrice fosse riuscita a terminare il lavoro nei panni della Principessa Leia nell’atteso Star Wars: Episodio VIII. Variety è così intervenuta sulla questione, confermando il completamento totale delle scene di Leia. Ma quanto effettivamente sarà presente nel film di Rian Johnson?

Ebbene, adesso è Deadline a riportare che la Fisher avrà una parte molto più sostanziosa e importante di quella avuta ne Il risveglio della Forza di J.J. Abrams: «Per Episodio VIII ci è stato detto che Leia avrà un ruolo molto più grande, e ci sarà anche la figlia Bill Lourd, proprio come nel film di Abrams. Come adesso la LucasFilm si occuperà della scomparsa di uno dei personaggi femminili più amati di ogni franchise non è ancora dato saperlo, comunque, e la società non accenna a esprimersi in merito».

Sicuramente la LucasFilm non è ancora intervenuta sulla questione perché ci sarà tutto il tempo necessario per discuterne, preferendo invece unirsi al momento al dolore della famiglia in rispetto della Fisher.

Fonte: Deadline

© RIPRODUZIONE RISERVATA