Un supereroe brizzolato, che tutti credono morto, ma pronto invece a tornare in azione: è Sylvester Stallone nella prima immagine ufficiale di Samaritan, il film di Julius Avery che mescola cinecomic, action e buddy movie. La “strana coppia” del film, che dovrebbe uscire al cinema il 4 giugno 2021, è infatti formata dal supereroe Samaritan e il ragazzino che lo scova dopo molti anni. Nella foto vediamo infatti Stallone, quasi irriconoscibile col trucco che lo invecchia e il cappuccio in testa, tentare di proteggere il suo piccolo amico in un tunnel.

Guarda QUI la foto di Samaritan

La star di Rambo, Rockye Demolition Man, in realtà, non è nuova nel mondo dei fumetti: nel 1995 è stato il protagonista di Dredd – La legge sono io di Danny Cannon, ispirato all’omonimo personaggio dei fumetti ideato nel 1977 da John Wagner e Carlos Ezquerra. Anche dopo l’arrivo dell’onda di cinecomics MCU e DCEU, Stallone ha sempre preferito restare nell’ambito dell’action tradizionale con titoli come I mercenari, nonostante abbia fatto una piccola apparizione in Guardiani della Galassia Vol. 2.

In Samaritan Stallone è appunto un supereroe che tutti credono scomparso dopo una colossale battaglia di vent’anni prima, fino a quando un ragazzino bisognoso di una figura paterna lo rintraccia. L’immagine diffusa fa intuire una scena di grande tensione: pare proprio che nel tunnel stia succedendo qualcosa di molto pericoloso. «Samaritan non ha niente a che fare con i canoni classici del fantasy, è un’idea innovativa in cui credo molto», ha detto Sylvester Stallone alla scorsa edizione del Giffoni Film Festival (leggi le sue dichiarazioni complete QUI). «Di solito ad esempio nel filone sci-fi non si trovano tanto emozioni, invece stavolta è come se fosse una versione supereroica di Rocky».

«Vedremo Sly fare cose che non ha fatto da molto tempo e in un modo davvero inventivo», ha detto il regista Julius Avery alla rivista Total Film. Secondo Avery ha dichiarato anche che Stallone e Arnold Schwarzenegger erano i supereroi degli anni ’80 e che, quindi, per lui, è particolarmente emozionante mettere Sly in un vero film di supereroi.

L’ultimo film dell’attore, Rambo: Last Blood, non è stato un grande successo al botteghino: forse anche i fan hanno voglia di vedere Stallone in vesti diverse. E, a 74 anni, il ruolo del supereroe attempato che coglie l’occasione per tirare fuori di nuovo tutto il suo potere sembra calzargli a pennello. Sly apparirà anche in un piccolo ruolo in The Suicide Squad di James Gunn. 

Fonte: Total Film (via Games Radar)

Foto: Andreas Rentz/Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA