La Fase 2 è ufficialmente cominciata con Iron Man 3. E in questi giorni il produttore Kevin Feige non si è lasciato scappare l’occasione di parlare di tutti i prossimi film in arrivo: da Thor 2, passando per Captain America e I guardiani della galassia. Ma quello che tutti i fan attendono con più ansia è sicuramente The Avengers 2, che vedrà due nuovi personaggi unirsi ai nostri supereroi. Il produttore è tornato a parlare dello script del film: «Joss e io ne abbiamo già parlato: non si tratta di fare qualcosa di più grande del primo. Ovviamente vogliamo fare qualcosa che superi le aspettative degli spettatori, ma penso che ci siano diversi modi per farlo e Iron Man 3 è stato davvero un buon test per noi. Il primo film che abbiamo fatto dopo The Avengers vede il nostro eroe passare più tempo senza armatura rispetto a tutti gli altri film. Potrebbe sembrare poco logico, ma è esattamente il motivo per cui l’abbiamo fatto. Non volevamo che si dicesse “Oh questo è ancora più grande, deve combattere con 100 persone in armatura”. Ovviamente le sequenze d’azione sono grandi e spettacolari, c’è più azione rispetto agli altri Iron Man ma allo stesso tempo è più buio e esplora maggiormente il viaggio del personaggio».

Ma su che cosa sarà concentrata l’attenzione?: «Per The Avengers 2 quello che ci interessa di più, ed è questo il motivo per cui abbiamo coinvolto Joss Whedon, sono le interazioni tra i personaggi. Divertono di più queste scene rispetto a quelle di azione. Ci impegneremo per fare scene d’azione spettacolari, ma le scene create da Joss che vedono i personaggi seduti in una stanza e chiacchierare tra di loro sono divertentissime, fantastiche, una spanna o due superiori rispetto al primo film e sono queste le cose per cui vogliamo superare noi stessi. Diciamo che se vedete il trend dei prossimi film, Iron Man 3 è l’unico ad avere un numero. Mi piace Star Wars: L’Impero Colpisce Ancora invece di Star Wars 2».

Fonte: Collider

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA