Dalle terribili immagini di guerra di The Flowers of War, anticipate dal trailer diffuso on-line (che potete vedere qui sotto), si capisce quanto il nuovo film diretto da Yimou Zhang sia scomodo. L’occupazione giapponese della Cina (periodo storico su cui ancor oggi si scontrano le due potenze asiatiche), e nello specifico la drammatica stretta sulla città di Nanchino viene raccontata dal cineasta cinese, senza tralasciare i particolari della spietata crudeltà nipponica. Zhang Yimou dirige il suo protagonista Christian Bale in uno scenario bellico alquanto realista, che ricostruisce la Cina degli anni Trenta. E nel film l’attore gallese non smentendo il suo camaleontico talento, crea un personaggio sprituale e passionale: John un occidentale che entra nella Nanchino assediata del 1937, trasformandosi da avido impresario di pompe funebri a caritatevole eroe laico che, fingendosi prete, riesce a salvare molte  donne e bambini dal massacro in corso nella città.

The Flowers of War candidato per la Cina al premio Oscar come miglior film straniero, approderà sugli schermi cinesi il prossimo 16 dicembre, e in attesa di scoprire la data della distribuzione internazionale, oltre al trailer guardate la nuova locandina del film. Un poster realizzato per il mercato cinese, dove il volto di Christian Bale campeggia in un primo piano dal sapore mistisco.

Guarda il trailer originale di The Flowers of War (sottotitolato in inglese e con i caratteri cinesi):


(Fonte trailer:TV.Sohu.com via Dailymotion)

Guarda il secondo poster cinese e confrontalo con la prima locandina:

Guarda le prime foto del film

© RIPRODUZIONE RISERVATA