The Suicide Squad

Se siete già andati al cinema per The Suicide Squad e siete stati particolarmente attenti durante la visione, potreste aver notato un sorprendente dettaglio che, stando a quanto ammesso dal regista James Gunn, sembrerebbe essere sfuggito alla maggior parte degli spettatori e dei critici oltreoceano: un cameo dal cast di Guardiani della Galassia.

Esatto, l’autore ha voluto fare una sorpresa al suo pubblico ingaggiando non solo star come Michael Rooker e Sean Gunn – che nel franchise di casa Marvel interpretavano rispettivamente Yondu e Kraglin -, ma anche un’altra celebre attrice del MCU: Pom Klementieff, nota per il ruolo Mantis.

Ma mentre i colleghi prestano il volto a due dei protagonisti, ovvero Savant e Weasel, nel suo caso si tratta di un cameo non particolarmente semplice da individuare. Ciononostante, il regista è rimasto molto stupito dal fatto che nessuno se ne sia accorto durante le prime proiezioni:

“Potrebbe esserci un Guardiano da qualche parte che nessuno ha ancora visto, e la cosa mi sorprende molto. Ho ricevuto 100 recensioni per questo film ed è sbalorditivo che non lo abbiate notato.”

Volete un aiuto? Ebbene, Pom Klementieff interpreta una ballerina del club in cui la squadra si reca per cercare Thinker, il personaggio interpretato da Peter Capaldi. Qui di seguito trovate un’immagine:

L’avevate vista?

The Suicide Squad, ricordiamo, vanta un cast che comprende anche Margot Robbie (Harley Quinn), Joel Kinnaman (Rick Flag), Jai Courtney (Captain Boomerang), Idris Elba (Bloodsport), John Cena (Peacemaker), David Dastmalchian (Polka-Dot Man), Pete Davidson (Blackguard), Nathan Fillion (T.D.K.), Daniela Melchior (Ratcatcher II), Alice Braga (SolSoria) e Viola Davis (Amanda Waller).

Se ve la siete persa, potete recuperare la nostra recensione SENZA SPOILER a questo link.


Se questo articolo ti interessa, leggi anche: The Suicide Squad, l’ultima rivelazione di James Gunn farà la gioia di chi ama già la folle squadra DC

Fonte: CinemaBlend

© RIPRODUZIONE RISERVATA