Già da un po’ di mesi si parlava della possibilità di un sequel per il famosissimo Top Gun ed era stato proprio Tom Cruise in un’intervista a rilasciare alcune dichiarazioni a riguardo, ma è stato il presidente della Paramount Pictures Adam Goodam a confermare la notizia: non solo il sequel si farà, ma verrà addirittura realizzato prima del quinto capitolo di Mission: Impossible. Dopo 25 anni, quindi, Tom Cruise tornerà a indossare la divisa da aviatore che l’ha consacrato come star di Hollywood nel sequel del famosissimo film e  la produzione della pellicola sarà affidata a Jerry Bruckheimer, mentre Tony Scott tornerà in qualità di regista e lo script sarà realizzato da Peter Craig.

L’attore, però, non ha solo in cantiere Top Gun 2 e di Mission:Impossibile 5 (che non vedrà il ritorno di Brad Bird alla regia), ma a fine anno, sempre per la Paramount, sarà il protagonista del thriller One Shot, tratto dal romanzo di Lee Child, la cui data di uscita è stata anticipata per il periodo natalizio, facendo slittare il kolossal apocalittico a base di zombi World War Z, diretto da Marc Forster e interpretato da Brad Pitt.

La major ha inoltre in cantiere altri due grossi progetti, tra cui il quarto capitolo di Transformers e il kolossal Noah di Darren Aronofsky con protagonista Russel Crowe. Si uniscono al cast anche le attrici Jennifer Connelly e Saoirse Ronan.

Fonte: Hollywood Reporter

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA