La Ice Bucket Challenge, partita un pò per beneficenza e un pò per scherzo, inizialmente doveva essere un semplice video in cui una persona veniva ricoperta di acqua ghiacciata per poi nominarne un’altra alla stessa “tortura”. Da quando la moda è impazzata sulla rete, soprattutto per i divi di Hollywood la sfida sta più nel rendere quei 2 minuti molto personali e divertenti.
Bill Gates ha costruito una vera e propria impalcatura che gli permettesse di essere “ghiacciato” in modo spettacolare. Chris Evans ha tirato fuori lo smoking. Patrick Stewart ha ricordato al mondo i veri motivi della sfida. I Foo Fighters hanno addirittura ricreato una delle scene più famose del cinema.
E Henry Cavill? Beh, ma lui è Superman.

Nominato scherzosamente da Laura Dern e Justin Theroux, ieri è stato il turno del maestro del surreale, il regista David Lynch. Uno che ha portato alla luce Inland Empire, Mulholland Drive e Twin Peaks… Non poteva che raggiungere un nuovo livello di stranezza con la Ice Bucket Challenge.
David Lynch ha unito il ghiaccio al caffè espresso (di cui è un accalorato fan), ad una tromba e a Somewhere Over The Rainbow, tutte cose non per forza correlate tra loro. E dopo addirittura due secchiate, una per ogni nomination ricevuta, ecco che arriva un altro colpo da maestro: la nomination di David Lynch va a Vladimir Putin!

Qui di seguito il video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA