Il 2010 si chiude con un record per Warner; la major, infatti, ha superato i 100 milioni di euro di incasso. Ha dichiarato il presidente Paolo Ferrari: «Quello che si conclude è stato un anno veramente speciale; abbiamo registrato il nostro record in un anno che è andato bene per l’industria in generale. Sono belle notizie e le vogliamo condividere con tutti quelli che hanno lavorato per raggiungere questo risultato». Ha aggiunto il direttore generale di Warner Italia, Nicola Maccanico: «È stato un anno importante per noi. Abbiamo vinto una sfida complessa, riuscire a gestire i nostri film americani e sei film italiani. Non era semplice; grazie alla squadra Warner Bros. oggi possiamo dire di esserci riusciti. La decisione di puntare sul cinema italiano è stata frutto di una scelta di mercato e strategica e non di mera opportunità politica. Un ringraziamento particolare va all’esercizio nel suo complesso che ci ha supportato in tutti questi mesi». Durante la convention sono state mostrate alcune immagini de La bellezza del somaro di Sergio Castellitto che Warner distribuirà dal 17 dicembre. Il regista, presente in sala, ha dichiarato: «Il film è una commedia; ho girato la pellicola che mi sarebbe piaciuto andare a vedere al cinema da spettatore; ovvero una commedia dove si può ridere, ci si può divertire ma che lascia un retrogusto, un pensiero, in cui la ‘terza dimensione’ è l’intelligenza». Nel cast Marco Giallini, Enzo Jannacci e Laura Morante. Ha concluso Nicola Maccanico: «Warner per il 2011 confermerà la sua solidità e validità di prodotto. La nostra strategia è quella di proporre otto-dieci blockbuster all’anno grazie ad accordi come quello siglato con Dc Comics e con rapporti professionali consolidati con registi quali Nolan, Snyder o Eastwood. Continuerà anche il nostro rapporto con il cinema italiano; sui titoli stiamo lavorando in queste settimane e preferiamo non scoprire ora le nostre carte. Warner, però, ha dimostrato di essere in grado di gestire più di un film italiano per stagione e ci stiamo orientando per proporre, tra il secondo semestre 2011 e il 2012, quattro-sei film italiani». Tra i trailer mostrati Parto col folle di Todd Phillps, Hereafter di Clint Eastwood, L’Orso Yoghi 3D di Eric Breving, Il rito di Mikael Hafstrom, Libera uscita di Peter e Bobby Farrelly,Unknow – Senza identità di Jaume Collet-Serra, Drive Angry 3D di Patrick Lussier, Cappuccetto rosso sangue di Catherine Hardwicke e Green Lantern 3D di Martin Campbell. Tra le anticipazioni, Una notte da leoni 2 e Harry Potter e i doni della morte – Parte 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA