Ora che siamo orfani di Harry Potter, Il signore degli anelli e Lo Hobbit, agogniamo come non mai il ritorno del fantasy al cinema (in tv, ci basta e avanza l’epicità di Il Trono di Spade). E mentre s’attende World of Warcraft (qui le nostre impressioni dal Comic-Con 2015), ecco la grande notizia: Dungeons & Dragons riapproderà sul grande schermo.

Dopo la disastrosa pellicola del 2000, possono riaccendersi le speranze dei fan di vederne una trasposizione cinematografica all’altezza: è infatti la Warner Bros., in collaborazione con la Hasbro, che si occuperà del progetto. Nei piani, il gioco di ruolo sarà un vero e proprio franchise, e la sceneggiatura, firmata David Leslie Johnson (penna dietro a Orphan, La furia dei titani, e qualche episodio di The Walking Dead), è già pronta.

L’annuncio è arrivato dopo la conclusione dei problemi legali tra la Hasbro e la Sweetpea Entertainment Inc. Il produttore Courtney Solomon (che diresse il primo film) ha dichiarato: «Siamo entusiasti che questo amato materiale possa finalmente trovare la sua strada per il grande schermo dopo 20 anni, e che possa venire realizzato dalla Warner Bros., che è stata responsabile delle più grandi saghe fantasy cinematografiche degli ultimi due decenni».

E non è finita. A quanto pare, in futuro, se il film ottenesse risultati soddisfacenti al box office, l’universo di Dungeons & Dragons potrebbe estendersi anche alla televisione, con la produzione di serie tv in stile Marvel. Non male, eh?

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA