Le vicende produttive di World War Z sono note a tutti: il film, prodotto e interpretato da Brad Pitt, ha entusiasmato il pubblico nonostante i ritardi e le controversie nella sua travagliata lavorazione. Fin da subito si era parlato di un sequel, che purtroppo ha subito nel tempo le sstesse battute d’arresto dell’originale.

La sceneggiatura è stata affidata alla penna di Steven Knight e la regia a Juan Antonio Bayona (The Impossibile). Mesi fa ne abbiamo scoperta la data d’uscita nelle sale americane, il 9 giugno 2017. Ora, però, è lo stesso Knight a parlare del progetto durante un’intervista rilasciata a Collider in occasione della promozione del suo ultimo film, Pawn Sacrifice (potete vederne il trailer qui), che ha confessato di aver da poco terminato una prima stesura dello script.

Tempo fa lo sceneggiatore aveva parlato di fare tabula rasa e di voler ripartire da zero con il sequel, ora sembra fare un po’ marcia indietro, elogiando il primo film: «Penso che il bello del primo film fosse che non ti dava nemmeno il tempo per respirare. Non ha mai dato modo di pensare ‘Aspetta un minuto, dobbiamo spiegare al pubblico cosa significa’. Rimaneva tutto in quel momento, con quelle persone».

Da fan del punto di vista di World War Z, è possibile che mantenga la stessa visione nel sequel. Non pensate anche voi? Rimane il fatto che non si sa ancora nulla in merito al nuovo film, quindi tutto può essere.

In fin dei conti non è importante se Knight riprenderà la storia originale o meno, noi non vediamo l’ora di veder collaborare lui, Bayona e Brad Pitt!

Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi, promesso!

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA