Dopo aver dichiarato con quanta trepidazione aspetti di interpretare Apocalisse, il nemico numero uno dei mutanti, l’attore di Star Wars: Il Risveglio della Forza Oscar Isaac continua a parlare del sequel di Giorni di un Futuro Passato, X-Men: Apocalypse rivelando alcuni importanti dettagli sui personaggi che potrebbero farne parte.

Stando alle sue parole, il regista Bryan Singer starebbe lavorando ad una rivisitazione del famoso villain, per antonomasia icona del male assoluto, nel tentativo di renderlo più umano. «Parlando con Bryan abbiamo riflettuto molto sul punto di vista che avrebbe avuto il personaggio. Nel fumetto, per esempio, viene rappresentato senza troppe sfumature; al contrario penso che Bryan stia cercando di far emergere, come negli altri film, qualcosa di più interessante che non il mero aspetto archetipico del personaggio, un aspetto che funziona bene nell’universo dei fumetti, ma meno bene in quello cinematografico. Per questa ragione, stiamo pensando ad un’umanizzazione dell’antagonista. Sarà per me una sfida cercare di entrare nella sua psicologia e contemplare gli aspetti spirituali di questo cattivo.»

I lettori degli X-Men sanno infatti che l’arco narrativo che abbraccia la vicenda di Apocalisse parte dalla trasformazione dell’antico mutante Warren Worthington III, aka Angelo/Arcangelo, in Morte, una storyline che i fan morirebbero dalla voglia di vedere rappresentata sul grande schermo. Peccato che il personaggio di Angelo non esista ancora nella timeline dell’attuale progetto. Come sappiamo, nel precedente X-Men: Conflitto Finale, Worthington è stato interpretato da Ben Foster, ma della sua partecipazione alla prossima pellicola non si hanno ancora notizie certe. Isaac ammette di non saperne nulla, anche se non nasconde che gli piacerebbe vederlo ritornare: «È un grande attore», ha detto del collega «non so quali personaggi effettivamente ci saranno nella sceneggiatura, ma Angelo e Arcangelo sono i miei preferiti di sempre, penso sarebbe davvero bello se ci fosse».

Anche per voi la vicenda di Arcangelo meriterebbe un ritorno sul grande schermo? Per ora, considerato che l’uscita del film è prevista per maggio 2016, possiamo solo limitarci ad attendere e, intanto, a fare il tifo per lui.

Fonte: IGN

© RIPRODUZIONE RISERVATA