Cosa succederà al franchise di X-Men ora che Bryan Singer dirigerà 20,000 Leghe sotto i mari? Il futuro della saga era incerto, almeno fino ad oggi, quando il Journal De Montreal ha riportato che il sequel di Apocalypse vedrà la luce nel 2018 e che molto probabilmente verrà girato proprio in Canada.

È stato proprio il quotidiano canadese tempo a fa a riportare la notizia che l’ultimo film della saga dedicata ai mutanti sarebbe tornato sul set per girare alcune scene dedicate a Wolverine, ed ora sembra poter rivelare alcuni dettagli sul prossimo progetto della Fox.

Sembra, infatti, che le riprese del sequel siano in programma per il 2017 e che Bryan Singer tornerà a dirigere, probabilmente non appena avrà terminato con l’adattamento cinematografico del romanzo di Jules Verne (di cui ancora non si conosce la release).

Per ora la 20th Century Fox non ha confermato nulla, nell’attesa aspettiamo con ansia il primo trailer di X-Men: Apocalypse che verrà rilasciato tra un mese nelle sale americane insieme a Star Wars: Il Risveglio della Forza. Il film sarà poi nelle sale italiane il 26 maggio 2016.

E per quanto riguarda il sequel, vi terremo aggiornati.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA